Padova, il CantaNatale torna in presenza e porta sorrisi in Pediatria

Gli organizzatori della quarta edizione del CantaNatale

Domenica 19 dicembre la quarta edizione con tanti volontari.  Da via Morgagni e sul web il coro “PataPata”

PADOVA. Torna il CantaNatale, l’iniziativa ideata quattro anni fa da Leandro Barsotti e Filippo Ascierto, che coinvolge tanti volontari uniti dall’obiettivo di portare ai piccoli degenti dell’ospedale di Padova un po’ di Natale, facendo dimenticare per qualche ora l’isolamento e la malattia. Saranno le note unite alle parole di una canzone a liberare i sorrisi domenica prossima, quando un coro animato si ritroverà ai Giardini dell’Arena, dalle 10 alle 12, per rinnovare un sodalizio tra la solidarietà della città e chi ha bisogno di un po’ di conforto.

«I nostri bambini della Pediatria hanno bisogno non solo di buone diagnosi, buone cure e di essere presi in carico», spiega Liviana Da Dalt alla guida del dipartimento della Salute della Donna e del Bambino dell’Azienda ospedaliera di Padova, «ma anche di normalità nel percorso di cura. Per questo il Cantanatale fa bene a tutti. Ricordo che oggi iniziano le vaccinazioni anti-Covid per i bambini: i più piccoli rappresentano il 25% dei contagiati e molti vengono ospedalizzati».

Sarà una quarta edizione diversa rispetto al progetto iniziale, ma con il ritorno in presenza, a differenza dello scorso anno quando tutto si svolse sul web. Dal palco allestito sul lato di via Morgagni si potrà cantare e ballare la canzone del Cantanatale 2021, “Pata Pata”, che riprende la parte strumentale del brano reso famoso da Miriam Makeba, aggiungendovi il nuovo testo scritto per l’occasione “in versione natalizia” da Giorgio Pavan e Leandro Barsotti.

Il progetto del CantaNatale non si fermerà al grande coro condiviso di domenica, ma viaggia già sul web (diffuso su tutte le piattaforme social e sul sito www.cantanatale.it) grazie al video, dove la Renna Cometa balla accompagnata dalle voci dei bambini del Moviechorus guidati da Erika De Lorenzi e la coreografia di Giorgia Chiurato. «Quest’anno non potremo fare il corteo che parte dai Giardini dell’Arena per arrivare cantando davanti alla Pediatria, per rispetto alle restrizioni anti-Covid», spiega l’ideatore Leandro Barsotti, «ma una delegazione andrà comunque a portare il messaggio ai bambini. Tutto si svolgerà in totale sicurezza. L’uso della mascherina è obbligatorio». Il progetto è possibile grazie al sostegno del Comune di Padova, di Tigotà, di Workservice e la collaborazione di Bas Blue.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Metropolis/ 8, Sileri: "Entreremo tutti a contatto con Omicron, a febbraio allentamento delle misure"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi