Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cinquant’anni di Pink Floyd in Italia: la mostra a Padova

Memorabilia alla Galleria Cavour. Un altro evento di Floydseum a cinque anni da Outside the wall per l’allora tappa di Roger Waters

PADOVA. Nasce per festeggiare i 50 anni di concerti dei Pink Floyd nella penisola la mostra che si inaugura venerdì 20 (ore 18) alla Galleria Cavour “One of these days 1968/2018 – 50° Pink Floyd in Italia”, ideata e organizzata dall’associazione culturale Floydseum, composta da alcuni dei più noti e considerati collezionisti della band, fra cui Alberto Durgante, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune, e che coinvolge come media partner il mattino di Padova.

...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

PADOVA. Nasce per festeggiare i 50 anni di concerti dei Pink Floyd nella penisola la mostra che si inaugura venerdì 20 (ore 18) alla Galleria Cavour “One of these days 1968/2018 – 50° Pink Floyd in Italia”, ideata e organizzata dall’associazione culturale Floydseum, composta da alcuni dei più noti e considerati collezionisti della band, fra cui Alberto Durgante, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune, e che coinvolge come media partner il mattino di Padova.

Cinquant'anni di storia dei Pink Floyd in Italia: la mostra a Padova



Arriva dopo il consenso ottenuto 5 anni fa con “Outside The Wall”, l’esposizione di 1000 mq al Centro Altinate, allora evento di contorno al concerto di Roger Waters all’Euganeo.

Da Padova a Roma, da Torino a Verona: la magia dei Pink Floyd in Italia

Questa nuova mostra è un evento culturale che lega la musica all’arte, in senso ampio, fatta di fotografie e documenti di diversa natura. Quello che gli organizzatori vogliono far vivere alla Galleria Cavour fino al 9 settembre è un viaggio, pensato non solo per gli appassionati dello storico gruppo rock, ma anche per i cultori di musica in senso più ampio, per i giovani che potranno toccare in qualche modo l’entusiasmo di un concerto di anni fa.



Memorabilia. La raccolta in mostra parte dai primi concerti al Piper Club di Roma, era l’aprile del 1968, per passare ad un’altra data memorabile italiana della band di Cambridge, l’esibizione all’anfiteatro di Pompei nel 1971, o al grande evento su una mega zattera galleggiante nel bacino di San Marco a Venezia nel 1989. Poi ancora i concerti di Verona, Modena, Torino, Livorno, Monza e tante altre città toccate dalla band intera, fino ai tour con i solisti David Gilmour e Roger Waters.

Alberto Durgante

L’esposizione ospiterà fotografie originali, recensioni di giornali, testimonianze di chi c’era, il tutto arricchito dall’esposizione di dischi, riviste, magliette, biglietti, pass e rari memorabilia per ricreare l’atmosfera dei concerti.

Gb, David Gilmour ricorda Prince: mashup di 'Purple Rain' e 'Comfortably Numb'

I visitatori saranno accompagnati da una colonna sonora che scandisce le sei sezioni: dai primi anni e concerti del 1968, ai tour solisti degli anni più recenti, passando per le storiche date del 1971 (foto inedite del concerto di Brescia) e per i tour: A momentary lapse of reason (1988), Another lapse (1989) e The Division Bell (1994). Ingresso libero.

Gb, David Gilmour ricorda Prince: mashup di 'Purple Rain' e 'Comfortably Numb'