Antonia Arslan vince il premio Benedetto Croce

Antonia Arslan, con il libro “L’odore delle perle di legno” (Rizzoli) ha vinto la sezione narrativa del Premio nazionale di cultura “Benedetto Croce”, la cui cerimonia finale si svolgerà a...

Antonia Arslan, con il libro “L’odore delle perle di legno” (Rizzoli) ha vinto la sezione narrativa del Premio nazionale di cultura “Benedetto Croce”, la cui cerimonia finale si svolgerà a Pescasseroli (L’Aquila) il 5 e 6 agosto. Per la letteratura giornalistica è stato premiato Corrado Augias, con il volume “Le ultime 18 ore di Gesù”; (Einaudi); per la saggistica Emanuele Felice, con il libro “Ascesa e declino” (il Mulino). Sabato 6 agosto verrà consegnato il premio alla memoria a Luca De Filippo” con la partecipazione delle attrici Mariangela D’Abbraccio e Piera Degli Esposti. Per il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio «la presenza di autori come Antonia Arslan consente di concentrare l’attenzione sui temi della libertà, dell’etica e della politica».

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi