La scuola digitale di Italian Tech

Per chi cerca un lavoro, Italian Tech Academy è una porta sul futuro

Per chi cerca un lavoro, Italian Tech Academy è una porta sul futuro
Davide Dattoli, co-fondatore di Talent Garden, che insieme al gruppo Gedi ha lanciato una nuova scuola per le competenze digitali, spiega perché iscriversi a uno dei primi tre master è una scommessa intelligente sulla propria carriera e sul proprio avvenire
2 minuti di lettura

“Upgrade your future”, migliora il tuo futuro. In un mondo che cambia alla velocità della luce, sempre più digitale, di certo non si può restare fermi, specialmente nel mondo del lavoro.

Proprio per acquisire nuove competenze - digitali, appunto - e per aggiornare quelle di cui si è già in possesso, nasce la Italian Tech Academy del Gruppo Gedi e di Talent Garden. Una scuola che guarda al futuro e che intende formare figure professionali molto richieste dalle aziende. E che però scarseggiano.

“La domanda è di gran lunga superiore all’offerta e le università, da sole, non possono colmare questo gap” spiega Davide Dattoli, co-fondatore di Talent Garden, uno dei più importanti operatori europei nella digital education. La Italian Tech Academy punta proprio a questo: plasmare gli innovatori che guideranno la trasformazione digitale.


Tre master della scuola partiranno il prossimo settembre. Il primo, full time, è il Coding Bootcamp per chi sogna di diventare un programmatore, un corso per i ragazzi all’inizio della loro carriera lavorativa. Gli altri due, part-time, sono invece pensati per chi ha un lavoro e vuole (o deve) aggiornare le proprie competenze: il Content Science Master insegna le strategie per emergere nell’era del content marketing, mentre il Digital Sustainable Management Master offre un percorso sui metodi, le strategie e la misurazione della sostenibilità.

“Oggi all’interno di ogni azienda serve un sustainability manager - afferma Dattoli -. Sostenibilità e digitale sono connessi perché la tecnologia ci permette di mappare, e dunque di ottimizzare, il nostro impatto sull’ambiente: dalle emissioni al consumo dell’energia. Parliamo di un settore in cui fare carriera è molto più facile perché prevede ruoli spesso molto trasversali, su cui le aziende stanno costruendo il proprio know-how”.

Tutti e tre i master della Italian Tech Academy prevedono la frequenza online e soltanto in due occasioni (ogni volta per la durata di un week-end) i corsi si terranno in presenza, al Talent Garden di Torino. Le lezioni da remoto si sposano con l’esigenza di chi studia o lavora nel resto d’Italia. O di chi, semplicemente, non vuole lasciare la propria città. “D’altronde parliamo di corsi che formeranno lavoratori agili, con una paga superiore alla media e con la possibilità di lavorare ovunque vogliano” dice Dattoli.

Chi ha un lavoro sicuro, ma sogna di cambiarlo, dovrebbe conoscere la storia di Susan Wojcicki


L’esperienza di Talent Garden, in qualche modo, lo certifica: “Ora anche le aziende internazionali iniziano a chiamare i nostri studenti - aggiunge Dattoli - e a questi viene data la possibilità di lavorare continuando a vivere in Italia”. Anche i docenti della Italian Tech Academy, diretta da Riccardo Luna, sono una garanzia: manager d’eccezione, giornalisti Gedi, professionisti di Talent Garden.

Agli iscritti viene offerta una straordinaria opportunità: quella di pagare il corso soltanto dopo aver trovato un lavoro (promo valida solo per il Cooding Bootcamp). “E il 98% dei nostri studenti, solitamente, viene assunto entro la fine del corso” afferma Dattoli.