L’allarme

Hacker all'attacco (anche) dei gamer: boom di dati rubati online

Hacker all'attacco (anche) dei gamer: boom di dati rubati online
Pacchetti di informazioni personali vengono condivisi e venduti anche a meno di 50 euro sul Dark Web e su Telegram
3 minuti di lettura

Giocare online può essere rischioso, soprattutto se si usano password banali. I nostri dati diventano preda facile degli hacker, un bottino da rivendere sul Dark Web, ma anche attraverso Telegram.

Nei primi 6 mesi del 2021, oltre un milione di alert sono stati inviati agli italiani vittime di attacchi informatici: un valore in crescita del 56,3% rispetto al 2020.