Finalissima CONMEBOL-UEFA 2021 - Giornata 1

Diretta Italia - Argentina

Mercoledì 01/06 ore 20:45
Finalissima CONMEBOL-UEFA
1ª Giornata
0
3
  • 28' L. Martínez
  • 45' + 1' Á. Di María
  • 90' + 4' P. Dybala
Cronaca Tabellino
Grazie per aver seguito la diretta di Italia-Argentina 0-3 e arrivederci ai prossimi appuntamenti.
È il momento della premiazione, con Lionel Messi che alza il trofeo a 29 anni di distanza dall'ultima edizione della 'Finalissima'. Anche in quel caso fu l'Argentina ad ottenere il successo e a sollevare il trofeo fu Diego Armando Maradona, a cui è stato dedicato un tributo in occasione proprio di questa serata, così come accaduto anche in memoria di Paolo Rossi.
L'Argentina parte subito forte, ma per la prima mezz'ora scarsa di gioco l'Italia resiste e gioca a viso aperto, fino a che al 28° Lautaro Martinez sblocca la sfida su assist di Messi dopo un recupero alto dell'Argentina, che per tutta la partita ha aggredito subito i palleggiatori azzurri sin dalla fase d'impostazione. Nel recupero del primo tempo ci pensa Di María, altro grande protagonista della serata, a siglare il raddoppio. Nel secondo tempo i ragazzi di Scaloni si esaltano e costruiscono continue occasioni grazie a numerose giocate dei suoi giocatori di talento. L'Italia resta in partita grazie ai grandi interventi di Donnarumma ma non riesce quasi mai a rendersi pericolosa in avanti. Allo scadere, Dybala appena entrato segna la terza rete che consegna all'Albiceleste il successo, ancora su un assist di Messi. Il numero 10 argentino, vincitore del premio 'MVP' di questa sfida, viene portato in trionfo dai suoi compagni dopo il fischio finale.
90'+5'
Finisce la partita! 0-3 per l'Argentina che si aggiudica la terza edizione della 'Finalissima' grazie alle reti di Lautaro Martinez, Di Maria e Dybala.
90'+4'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-3! Dybala, appena entrato, chiude i giochi proprio allo scadere: contropiede dell'Albiceleste orchestrato da Messi che porta palla fino al limite dell'area e all'ultimo momento lascia lì il pallone per il suo compagno di squadra, che controlla con l'esterno sinistro e con lo stesso piede calcia rasoterra ad incrociare. La palla tocca il palo interno e termina alle spalle di Donnarumma per la terza volta in questa sfida.
90'+3'
L'Italia continua a lottare, ma l'Argentina è molto precisa anche in fase difensiva e recupera palla.
90'+1'
Esce anche Di María, autore del secondo gol dell'Argentina e uno dei migliori in campo quest'oggi; al suo posto Nico González.
90'+1'
Altri due cambi per Scaloni: Dybala prende il posto di Lo Celso.
90'
Saranno 4 i minuti di recupero da qui alla fine della 'Finalissima'.
90'
L'Italia cerca di farsi vedere in avanti con Spinazzola in questa fase finale, ma ancora una volta si alza la bandierina e il terzino azzurro viene fermato in posizione di offside.
87'
Si fa subito vedere Julián Álvarez che prova a sorprendere Donnarumma con un gran tiro da lontanissimo, ma l'estremo difensore azzurro non si fa sorprendere così com'era accaduto su una conclusione analoga di Di María nei primi minuti di gioco.
85'
Fuori anche Lautaro Martinez, autore di un gol e un assist, dentro Julián Álvarez.
85'
Doppio cambio per l'Argentina: Romero lascia il posto a Pezzella.
81'
Ancora un'altra occasione per l'Argentina in contropiede, ma il sinistro di Lo Celso viene respinto di testa da Bastoni a pochi passi dalla porta di Donnarumma.
78'
Buona manovra dell'Italia che torna a creare in zona offensiva, con Barella che serve Scamacca e l'attaccante azzurro che cerca un tocco sotto che finisce di poco alto. L'arbitro segnala comunque una posizione di fuorigioco.
77'
Anche Barella viene ammonito per un intervento in ritardo a centrocampo.
77'
Quinta sostituzione operata da Mancini: Emerson lascia il campo, al suo posto entra Bastoni.
76'
Primo cambio per l'Argentina: Scaloni inserisce Palacios al posto di De Paul.
72'
Un altro ammonito tra le fila azzurre, con Di Lorenzo che interviene in  maniera ruvida su Messi sulla propria trequarti.
72'
Manovra avvolgente dell'Argentina spinta dall'entusiasmo del pubblico, per la stragrande maggioranza Albiceleste: i giocatori di Lionel Scaloni stanno mettendo in mostra tutto il loro talento.
70'
Ennesima conclusione da fuori col sinistro di un Messi sempre più ispirato, che costringe Donnarumma ad un altro grande intervento in tuffo.
68'
Jorginho guadagna un buon calcio di punizione che permette all'Italia di riprendere fiato e smorzare il pressing offensivo dell'Argentina che in questi minuti ha messo a dura prova la resistenza azzurra.
67'
Ancora Lionel Messi: il capitano dell'Argentina si libera al limite dell'area e prova ad incrociare il sinistro rasoterra, ma Donnarumma blocca in presa bassa.
65'
L'Argentina sta creando continue occasioni da gol: Messi in contropiede entra in area, calcia col sinistro e costringe Donnarumma all'ennesimo intervento.
63'
Ancora pericolosa l'Argentina che recupera palla sul tentativo di uscita palla al piede di Emerson: Messi entra in area da destra e con l'esterno del piede sinistro trova Lo Celso, la cui conclusione finisce sull'esterno della rete.
62'
Quarto cambio azzurro, con Spinazzola che entra in campo al posto di Pessina.
61'
Ancora Di María pericoloso con una gran botta al violo da fuori su cross di Messi da calcio d'angolo: Donnarumma respinge e Emerson allontana.
60'
Giocata spettacolare di Di María che effettua un grandissimo stop al volo su un lancio di Romero che taglia il campo da parte a parte, punta Emerson, rientra sul sinistro e fa partire un gran tiro a giro indirizzato sotto l'incrocio del secondo palo. Serve un miracoloso intervento di Donnarumma per negare la doppietta al numero 11 dell'Albiceleste.
59'
L'Italia torna a calciare verso la porta di Emiliano Martínez con Locatelli, ma la sua conclusione da fuori viene deviata dal solito Otamendi che facilita l'intervento del suo portiere.
56'
Grandissimo pericolo per l'Italia con Bonucci che dopo una finta appoggia dietro per Donnarumma, ma sbaglia la misura del passaggio e rischia di infilare il proprio portiere. L'estremo difensore azzurro riesce a recuperare la posizione e ad allontanare il pallone a pochissimi centimetri dalla linea di porta.
55'
Scamacca prova ad intercettare un retropassaggio errato di De Paul per Romero, ma Otamendi riesce a risolvere la situazione e allontana il pericolo.
52'
De Paul guadagna un calcio di punizione al limite della propria area di rigore e permette all'Argentina d'interrompere la prolungata azione offensiva dell'Italia.
50'
Prova a farsi vedere nei pressi dell'area avversaria l'Italia, ma il tentativo di dribbling di Lazzari al limite dei 16 metri viene neutralizzato da Tagliafico.
49'
Tiene palla l'Argentina in questi primi minuti di gioco, con una fitta rete di passaggi che mette in luce il talento dei giocatori dell'Albiceleste e rende arduo il tentativo di recupero del possesso dell'Italia.
46'
Manuel Locatelli fa il suo ingresso in campo al posto di Federico Bernardeschi.
46'
Gianluca Scamacca prende il posto di Andrea Belotti al centro dell’attacco azzurro.
46'
Triplo cambio per l’Italia: finisce l’avventura azzurra di Giorgio Chiellini, sostituito da Manuel Lazzari per questo secondo tempo.
46'
Inizia il secondo tempo con l'Italia che manovra il primo pallone della ripresa.
L'Italia cercherà di partire subito forte per cercare un gol che potrebbe riaprire il match e infondere fiducia negli Azzurri, mentre l'Argentina dovrà controllare la gara come ha fatto vedere nei minuti finali del primo tempo, per poi sfruttare il talento dei propri attaccanti e provare a chiudere definitivamente la sfida.
Parte subito forte l'Argentina che sin dai primi minuti crea non pochi pericoli alla retroguardia azzurra. L'Italia però è brava a contenere le giocare del tridente dell'Albiceleste e prende fiducia facendosi vedere in avanti con sempre più frequenza. Tuttavia, Al minuto 28 Messi e compagni passano in vantaggio proprio grazie ad una bella giocata del proprio capitano che, dopo una palla persa da Bernardeschi sulla trequarti, entra in area da sinistra e serve un assist perfetto per Lautaro Martinez, che non deve far altro che spingere in rete. L'Italia prova a reagire a ha due buone occasioni con un bel destro di Barella da fuori e un colpo di testa che Belotti non trova per pochi centimetri da posizione favorevolissima. Proprio all'inizio del recupero, però, Lautaro torna protagonista e dopo la rete serve a Di María anche il passaggio vincente che consente al 'Fideo' di trafiggere Donnarumma con uno scavetto e di chiudere il primo tempo in vantaggio di due reti.
45'+2'
Finisce qui la prima frazione di gioco: l'arbitro Piero Maza manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-2 per l'Argentina grazie alle reti di Lautaro Martinez e Ángel Di María.
45'+1'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-2! Di Maria trafigge Donnarumma in uscita con un bel tocco sotto su una grande imbucata di Lautaro Martinez, che dopo aver protetto bene palla a centrocampo eludendo il tentativo di intervento di Bonucci riesce a girarsi e a servire il compagno di squadra per il raddoppio dell'Albiceleste.
45'
Saranno due i minuti di recupero che ci separano dalla conclusione della prima fraziomne di gioco.
44'
Grande giocata di Di Maria che entra in area dal limite destro ma non trova il guizzo giusto per servire Lautaro Martinez, complice anche un buon intervento di Chiellini in copertura.
42'
Ancora un calcio di punizione a centrocampo per l'Argentina, che manovra con sicurezza e impedisce all'Italia di recuperare il pallone.
39'
Secondo ammonito del match: Bonucci finisce sul taccuino dei cattivi per un intervento su Messi col gomito alto.
39'
Buona occasione per gli Azzurri, con Raspadori che tra le linee apre a sinistra per la sovrapposizione di Emerson che cerca Belotti in mezzo all'area, ma la deviazione di Otamendi manda fuori tempo la punta azzurra che non riesce a colpire di testa da pochi centimetri.
37'
Prova a farsi rivedere in avanti l'Italia adesso, ma il lancio di Jorginho per l'inserimento di Barella è fuori misura e il pallone si spegne sul fondo.
35'
Argentina che, forte del vantaggio, sembra in controllo della sfida in questa fase.
32'
Resta a terra Di Maria dopo un contrasto, ma sembra in grado di proseguire.
30'
Prova subito a reagire l'Italia con un gran destro da fuori di Barella che impegna Emiliano Martínez in tuffo.
28'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-1! Bernardeschi perde palla sulla trequarti e Messi si invola verso l’area azzurra, antra nei 16 metri dal lato sinistro e mette in mezzo per Lautaro Martinez che appoggia in rete da due passi. Gli Azzurri si lamentano per un contatto sul recupero dell'Albiceleste, ma l'arbitro segnala che è tutto ok.
26'
Gran destro dalla distanza di Messi, con la difesa azzurra che devia in angolo. Nulla di fatto sul corner.
24'
Sul calcio di punizione per gli azzurri Raspadori calcia forte, ma il suo destro viene murato e sulla ribattuta dello stesso attaccante azzurro il pallone termina in angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner.
22'
Otamendi è il primo ammonito del match per il fallo appena commesso su Emerson.
22'
Ancora una buona punizione guadagnata da Emerson al limite dell'area, messo a terra da un intervento in netto ritardo di Otamendi.
22'
Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio da fermo: il colpo di testa di Belotti viene bloccato in presa alta da Emiliano Martínez.
21'
Sugli sviluppi del calcio d'angolo la palla viene allontanata dalla difesa dell'Albiceleste, Emerson prova a rimettere al centro ma trova un fallo di mano e guadagna una punizione da una posizione interessante.
20'
Buona occasione per l'Italia, con Bonucci che trova Bernardeschi con un gran lancio da dietro: l'esterno azzurro cerca Belotti al centro ma il centravanti viene anticipato e la palla finisce in corner.
18'
L'Italia prova a distendersi in contropiede dopo aver recuperato palla su un'iniziativa personale di Di Maria, ma Molina è bravo a contenere l'avanzata degli Azzurri che devono ricominciare dalle retrovie.
15'
Partita dai ritmi elevati finora: le formazioni si stanno affrontando a viso aperto dando vita ad un bello spettacolo.
12'
Primo tiro della gara per gli Azzurri: Jorginho trova bene Raspadori tra le linee, ma la conclusione dal limite dell'attaccante del Sassuolo è centrale e Emiliano Martínez può bloccare.
11'
Alza il proprio baricentro adesso l'Italia, che guadagna un altro calcio di punizione a centrocampo, questa volta con Pessina.
8'
Fallo guadagnato a centrocampo da Belotti, che permette all'Italia di recuperare il possesso e alleggerire la pressione dell'Argentina, partita con una buona spinta offensiva in questi primi minuti del match.
7'
Nulla di fatto sul calcio da fermo in favore dell'Albiceleste: la conclusione di Messi s'infrange sulla barriera azzurra che allontana.
5'
Calcio di punizione al limite dell'area per l'Argentina, guadagnato da Messi che semina il panico tra le maglie azzurre prima di essere messo a terra con un fallo.
4'
Cerca di manovrare adesso l'Italia, costruendo la propria manovra con una fitta rete di passaggi sin dalla propria trequarti.
2'
Prima conclusione della partita tentata da Di Maria, che cerca di sorprendere Donnarumma con un tiro da lontanissimo che però non crea problemi all'estremo difensore azzurro.
1'
È iniziata Italia-Argentina! Primo pallone giocato dall'Argentina.
È il momento degli inni: tra pochi minuti il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Italia e Argentina a Wembley.
Prima degli inni nazionali Giorgio Chiellini ha ricevuto un premio dal presidente della FIGC Gabriele Gravina per celebrare la sua carriera con la maglia Azzurra.
Marco Tardelli e Javier Zanetti presentano la coppa agli spettatori di Wembley, tutto esaurito con 90.000. Toccante omaggio dei presenti in memoria di Paolo Rossi e Diego Armando Maradona.
Arbitrerà l’incontro il fischietto cileno Piero Daniel Maza Gómez, coadiuvato dai connazionali Christian Schiemann e Claudio Ríos. Spagnoli il IV Ufficiale Jesús Gil Manzano, così come Alejandro Hernández Hernández al VAR. AVAR lo spagnolo Juan Martínez Munuera, assieme al portoghese Tiago Martins.
L’Argentina schiera tutto il proprio arsenale offensivo, con Messi, e Di Maria che cercheranno di scardinare la difesa degli Azzurri e d’innescare Lautaro Martinez, terminale offensivo dell’Albiceleste.
Giorgio Chiellini gioca oggi la sua ultima gara con la maglia della Nazionale Italiana: con quella odierna il capitano azzurro aggancia Daniele De Rossi a quota 117 presenze con l’Italia, meno solo di Gianluigi Buffon (176), Fabio Cannavaro (136) e Paolo Maldini (126).
FORMAZIONI UFFICIALI: Anche l’Argentina si schiera con il 4-3-3: Emiliano Martínez - Molina, Otamendi, Romero, Tagliafico - De Paul, Rodriguez, Lo Celso - Messi, Lautaro Martinez, Di Maria. A disposizione: Armani, Foyth, Mac Allister, Pezzella, Acuña, Álvarez, Rulli, Palacios, Nico González, Lisandro Martínez, Alejandro Gómez, Dybala.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Italia scende in campo col 4-3-3: Donnarumma - Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson - Barella, Jorginho, Pessina - Bernardeschi, Belotti, Raspadori. A disposizione: Cragno, Spinazzola, Locatelli, Lazzari, Florenzi, Politano, Meret, Acerbi, Cristante, Scamacca, Pellegrini, Bastoni.
L’Italia torna a disputare una partita a Wembley a 325 giorni di distanza dal successo sull’Inghilterra nella finale di Euro 2020.
Benvenuti alla diretta scritta della terza edizione della 'Finalissima', sfida che torna ad essere disputata a 29 anni di distanza dall’ultima volta: in quel caso ad aggiudicarsi la vittoria era stata proprio l’Argentina, nel 1993 per 5-4 ai rigori contro la Danimarca.
L'Italia campione d'Europa in carica di Roberto Mancini sfida a Londra (Wembley) l'Argentina vincitrice della Copa America nella 'Finalissima', una partita speciale organizzata congiuntamente da UEFA e COMNEBOL dopo un protocollo di intesa firmato dalle due Confederazioni il 15 dicembre 2021.
Italia
21
G. Donnarumma
2
G. Di Lorenzo
13
Emerson
8
Jorginho
19
L. Bonucci
3
G. Chiellini
12
M. Pessina
18
N. Barella
9
A. Belotti
20
F. Bernardeschi
22
G. Raspadori
Panchina
4
L. Spinazzola
15
F. Acerbi
7
A. Florenzi
1
A. Cragno
16
B. Cristante
11
M. Politano
M. Lazzari
14
A. Meret
5
M. Locatelli
L. Pellegrini
17
G. Scamacca
23
A. Bastoni
Argentina
Emiliano Martínez
Nahuel Molina
N. Tagliafico
Guido Rodríguez
C. Romero
N. Otamendi
Á. Di María
R. de Paul
L. Martínez
L. Messi
G. Lo Celso
Panchina
A. Gómez
G. Rulli
P. Dybala
G. Pezzella
Franco Armani
M. Acuña
Exequiel Palacios
Lisandro Martínez
N. González
J. Foyth
Alexis Mac Allister
Julián Álvarez
Cronaca
Grazie per aver seguito la diretta di Italia-Argentina 0-3 e arrivederci ai prossimi appuntamenti.
È il momento della premiazione, con Lionel Messi che alza il trofeo a 29 anni di distanza dall'ultima edizione della 'Finalissima'. Anche in quel caso fu l'Argentina ad ottenere il successo e a sollevare il trofeo fu Diego Armando Maradona, a cui è stato dedicato un tributo in occasione proprio di questa serata, così come accaduto anche in memoria di Paolo Rossi.
L'Argentina parte subito forte, ma per la prima mezz'ora scarsa di gioco l'Italia resiste e gioca a viso aperto, fino a che al 28° Lautaro Martinez sblocca la sfida su assist di Messi dopo un recupero alto dell'Argentina, che per tutta la partita ha aggredito subito i palleggiatori azzurri sin dalla fase d'impostazione. Nel recupero del primo tempo ci pensa Di María, altro grande protagonista della serata, a siglare il raddoppio. Nel secondo tempo i ragazzi di Scaloni si esaltano e costruiscono continue occasioni grazie a numerose giocate dei suoi giocatori di talento. L'Italia resta in partita grazie ai grandi interventi di Donnarumma ma non riesce quasi mai a rendersi pericolosa in avanti. Allo scadere, Dybala appena entrato segna la terza rete che consegna all'Albiceleste il successo, ancora su un assist di Messi. Il numero 10 argentino, vincitore del premio 'MVP' di questa sfida, viene portato in trionfo dai suoi compagni dopo il fischio finale.
90'+5'
Finisce la partita! 0-3 per l'Argentina che si aggiudica la terza edizione della 'Finalissima' grazie alle reti di Lautaro Martinez, Di Maria e Dybala.
90'+4'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-3! Dybala, appena entrato, chiude i giochi proprio allo scadere: contropiede dell'Albiceleste orchestrato da Messi che porta palla fino al limite dell'area e all'ultimo momento lascia lì il pallone per il suo compagno di squadra, che controlla con l'esterno sinistro e con lo stesso piede calcia rasoterra ad incrociare. La palla tocca il palo interno e termina alle spalle di Donnarumma per la terza volta in questa sfida.
90'+3'
L'Italia continua a lottare, ma l'Argentina è molto precisa anche in fase difensiva e recupera palla.
90'+1'
Esce anche Di María, autore del secondo gol dell'Argentina e uno dei migliori in campo quest'oggi; al suo posto Nico González.
90'+1'
Altri due cambi per Scaloni: Dybala prende il posto di Lo Celso.
90'
Saranno 4 i minuti di recupero da qui alla fine della 'Finalissima'.
90'
L'Italia cerca di farsi vedere in avanti con Spinazzola in questa fase finale, ma ancora una volta si alza la bandierina e il terzino azzurro viene fermato in posizione di offside.
87'
Si fa subito vedere Julián Álvarez che prova a sorprendere Donnarumma con un gran tiro da lontanissimo, ma l'estremo difensore azzurro non si fa sorprendere così com'era accaduto su una conclusione analoga di Di María nei primi minuti di gioco.
85'
Fuori anche Lautaro Martinez, autore di un gol e un assist, dentro Julián Álvarez.
85'
Doppio cambio per l'Argentina: Romero lascia il posto a Pezzella.
81'
Ancora un'altra occasione per l'Argentina in contropiede, ma il sinistro di Lo Celso viene respinto di testa da Bastoni a pochi passi dalla porta di Donnarumma.
78'
Buona manovra dell'Italia che torna a creare in zona offensiva, con Barella che serve Scamacca e l'attaccante azzurro che cerca un tocco sotto che finisce di poco alto. L'arbitro segnala comunque una posizione di fuorigioco.
77'
Anche Barella viene ammonito per un intervento in ritardo a centrocampo.
77'
Quinta sostituzione operata da Mancini: Emerson lascia il campo, al suo posto entra Bastoni.
76'
Primo cambio per l'Argentina: Scaloni inserisce Palacios al posto di De Paul.
72'
Un altro ammonito tra le fila azzurre, con Di Lorenzo che interviene in  maniera ruvida su Messi sulla propria trequarti.
72'
Manovra avvolgente dell'Argentina spinta dall'entusiasmo del pubblico, per la stragrande maggioranza Albiceleste: i giocatori di Lionel Scaloni stanno mettendo in mostra tutto il loro talento.
70'
Ennesima conclusione da fuori col sinistro di un Messi sempre più ispirato, che costringe Donnarumma ad un altro grande intervento in tuffo.
68'
Jorginho guadagna un buon calcio di punizione che permette all'Italia di riprendere fiato e smorzare il pressing offensivo dell'Argentina che in questi minuti ha messo a dura prova la resistenza azzurra.
67'
Ancora Lionel Messi: il capitano dell'Argentina si libera al limite dell'area e prova ad incrociare il sinistro rasoterra, ma Donnarumma blocca in presa bassa.
65'
L'Argentina sta creando continue occasioni da gol: Messi in contropiede entra in area, calcia col sinistro e costringe Donnarumma all'ennesimo intervento.
63'
Ancora pericolosa l'Argentina che recupera palla sul tentativo di uscita palla al piede di Emerson: Messi entra in area da destra e con l'esterno del piede sinistro trova Lo Celso, la cui conclusione finisce sull'esterno della rete.
62'
Quarto cambio azzurro, con Spinazzola che entra in campo al posto di Pessina.
61'
Ancora Di María pericoloso con una gran botta al violo da fuori su cross di Messi da calcio d'angolo: Donnarumma respinge e Emerson allontana.
60'
Giocata spettacolare di Di María che effettua un grandissimo stop al volo su un lancio di Romero che taglia il campo da parte a parte, punta Emerson, rientra sul sinistro e fa partire un gran tiro a giro indirizzato sotto l'incrocio del secondo palo. Serve un miracoloso intervento di Donnarumma per negare la doppietta al numero 11 dell'Albiceleste.
59'
L'Italia torna a calciare verso la porta di Emiliano Martínez con Locatelli, ma la sua conclusione da fuori viene deviata dal solito Otamendi che facilita l'intervento del suo portiere.
56'
Grandissimo pericolo per l'Italia con Bonucci che dopo una finta appoggia dietro per Donnarumma, ma sbaglia la misura del passaggio e rischia di infilare il proprio portiere. L'estremo difensore azzurro riesce a recuperare la posizione e ad allontanare il pallone a pochissimi centimetri dalla linea di porta.
55'
Scamacca prova ad intercettare un retropassaggio errato di De Paul per Romero, ma Otamendi riesce a risolvere la situazione e allontana il pericolo.
52'
De Paul guadagna un calcio di punizione al limite della propria area di rigore e permette all'Argentina d'interrompere la prolungata azione offensiva dell'Italia.
50'
Prova a farsi vedere nei pressi dell'area avversaria l'Italia, ma il tentativo di dribbling di Lazzari al limite dei 16 metri viene neutralizzato da Tagliafico.
49'
Tiene palla l'Argentina in questi primi minuti di gioco, con una fitta rete di passaggi che mette in luce il talento dei giocatori dell'Albiceleste e rende arduo il tentativo di recupero del possesso dell'Italia.
46'
Manuel Locatelli fa il suo ingresso in campo al posto di Federico Bernardeschi.
46'
Gianluca Scamacca prende il posto di Andrea Belotti al centro dell’attacco azzurro.
46'
Triplo cambio per l’Italia: finisce l’avventura azzurra di Giorgio Chiellini, sostituito da Manuel Lazzari per questo secondo tempo.
46'
Inizia il secondo tempo con l'Italia che manovra il primo pallone della ripresa.
L'Italia cercherà di partire subito forte per cercare un gol che potrebbe riaprire il match e infondere fiducia negli Azzurri, mentre l'Argentina dovrà controllare la gara come ha fatto vedere nei minuti finali del primo tempo, per poi sfruttare il talento dei propri attaccanti e provare a chiudere definitivamente la sfida.
Parte subito forte l'Argentina che sin dai primi minuti crea non pochi pericoli alla retroguardia azzurra. L'Italia però è brava a contenere le giocare del tridente dell'Albiceleste e prende fiducia facendosi vedere in avanti con sempre più frequenza. Tuttavia, Al minuto 28 Messi e compagni passano in vantaggio proprio grazie ad una bella giocata del proprio capitano che, dopo una palla persa da Bernardeschi sulla trequarti, entra in area da sinistra e serve un assist perfetto per Lautaro Martinez, che non deve far altro che spingere in rete. L'Italia prova a reagire a ha due buone occasioni con un bel destro di Barella da fuori e un colpo di testa che Belotti non trova per pochi centimetri da posizione favorevolissima. Proprio all'inizio del recupero, però, Lautaro torna protagonista e dopo la rete serve a Di María anche il passaggio vincente che consente al 'Fideo' di trafiggere Donnarumma con uno scavetto e di chiudere il primo tempo in vantaggio di due reti.
45'+2'
Finisce qui la prima frazione di gioco: l'arbitro Piero Maza manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-2 per l'Argentina grazie alle reti di Lautaro Martinez e Ángel Di María.
45'+1'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-2! Di Maria trafigge Donnarumma in uscita con un bel tocco sotto su una grande imbucata di Lautaro Martinez, che dopo aver protetto bene palla a centrocampo eludendo il tentativo di intervento di Bonucci riesce a girarsi e a servire il compagno di squadra per il raddoppio dell'Albiceleste.
45'
Saranno due i minuti di recupero che ci separano dalla conclusione della prima fraziomne di gioco.
44'
Grande giocata di Di Maria che entra in area dal limite destro ma non trova il guizzo giusto per servire Lautaro Martinez, complice anche un buon intervento di Chiellini in copertura.
42'
Ancora un calcio di punizione a centrocampo per l'Argentina, che manovra con sicurezza e impedisce all'Italia di recuperare il pallone.
39'
Secondo ammonito del match: Bonucci finisce sul taccuino dei cattivi per un intervento su Messi col gomito alto.
39'
Buona occasione per gli Azzurri, con Raspadori che tra le linee apre a sinistra per la sovrapposizione di Emerson che cerca Belotti in mezzo all'area, ma la deviazione di Otamendi manda fuori tempo la punta azzurra che non riesce a colpire di testa da pochi centimetri.
37'
Prova a farsi rivedere in avanti l'Italia adesso, ma il lancio di Jorginho per l'inserimento di Barella è fuori misura e il pallone si spegne sul fondo.
35'
Argentina che, forte del vantaggio, sembra in controllo della sfida in questa fase.
32'
Resta a terra Di Maria dopo un contrasto, ma sembra in grado di proseguire.
30'
Prova subito a reagire l'Italia con un gran destro da fuori di Barella che impegna Emiliano Martínez in tuffo.
28'
GOL! Italia-ARGENTINA 0-1! Bernardeschi perde palla sulla trequarti e Messi si invola verso l’area azzurra, antra nei 16 metri dal lato sinistro e mette in mezzo per Lautaro Martinez che appoggia in rete da due passi. Gli Azzurri si lamentano per un contatto sul recupero dell'Albiceleste, ma l'arbitro segnala che è tutto ok.
26'
Gran destro dalla distanza di Messi, con la difesa azzurra che devia in angolo. Nulla di fatto sul corner.
24'
Sul calcio di punizione per gli azzurri Raspadori calcia forte, ma il suo destro viene murato e sulla ribattuta dello stesso attaccante azzurro il pallone termina in angolo. Nulla di fatto sugli sviluppi del corner.
22'
Otamendi è il primo ammonito del match per il fallo appena commesso su Emerson.
22'
Ancora una buona punizione guadagnata da Emerson al limite dell'area, messo a terra da un intervento in netto ritardo di Otamendi.
22'
Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio da fermo: il colpo di testa di Belotti viene bloccato in presa alta da Emiliano Martínez.
21'
Sugli sviluppi del calcio d'angolo la palla viene allontanata dalla difesa dell'Albiceleste, Emerson prova a rimettere al centro ma trova un fallo di mano e guadagna una punizione da una posizione interessante.
20'
Buona occasione per l'Italia, con Bonucci che trova Bernardeschi con un gran lancio da dietro: l'esterno azzurro cerca Belotti al centro ma il centravanti viene anticipato e la palla finisce in corner.
18'
L'Italia prova a distendersi in contropiede dopo aver recuperato palla su un'iniziativa personale di Di Maria, ma Molina è bravo a contenere l'avanzata degli Azzurri che devono ricominciare dalle retrovie.
15'
Partita dai ritmi elevati finora: le formazioni si stanno affrontando a viso aperto dando vita ad un bello spettacolo.
12'
Primo tiro della gara per gli Azzurri: Jorginho trova bene Raspadori tra le linee, ma la conclusione dal limite dell'attaccante del Sassuolo è centrale e Emiliano Martínez può bloccare.
11'
Alza il proprio baricentro adesso l'Italia, che guadagna un altro calcio di punizione a centrocampo, questa volta con Pessina.
8'
Fallo guadagnato a centrocampo da Belotti, che permette all'Italia di recuperare il possesso e alleggerire la pressione dell'Argentina, partita con una buona spinta offensiva in questi primi minuti del match.
7'
Nulla di fatto sul calcio da fermo in favore dell'Albiceleste: la conclusione di Messi s'infrange sulla barriera azzurra che allontana.
5'
Calcio di punizione al limite dell'area per l'Argentina, guadagnato da Messi che semina il panico tra le maglie azzurre prima di essere messo a terra con un fallo.
4'
Cerca di manovrare adesso l'Italia, costruendo la propria manovra con una fitta rete di passaggi sin dalla propria trequarti.
2'
Prima conclusione della partita tentata da Di Maria, che cerca di sorprendere Donnarumma con un tiro da lontanissimo che però non crea problemi all'estremo difensore azzurro.
1'
È iniziata Italia-Argentina! Primo pallone giocato dall'Argentina.
È il momento degli inni: tra pochi minuti il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Italia e Argentina a Wembley.
Prima degli inni nazionali Giorgio Chiellini ha ricevuto un premio dal presidente della FIGC Gabriele Gravina per celebrare la sua carriera con la maglia Azzurra.
Marco Tardelli e Javier Zanetti presentano la coppa agli spettatori di Wembley, tutto esaurito con 90.000. Toccante omaggio dei presenti in memoria di Paolo Rossi e Diego Armando Maradona.
Arbitrerà l’incontro il fischietto cileno Piero Daniel Maza Gómez, coadiuvato dai connazionali Christian Schiemann e Claudio Ríos. Spagnoli il IV Ufficiale Jesús Gil Manzano, così come Alejandro Hernández Hernández al VAR. AVAR lo spagnolo Juan Martínez Munuera, assieme al portoghese Tiago Martins.
L’Argentina schiera tutto il proprio arsenale offensivo, con Messi, e Di Maria che cercheranno di scardinare la difesa degli Azzurri e d’innescare Lautaro Martinez, terminale offensivo dell’Albiceleste.
Giorgio Chiellini gioca oggi la sua ultima gara con la maglia della Nazionale Italiana: con quella odierna il capitano azzurro aggancia Daniele De Rossi a quota 117 presenze con l’Italia, meno solo di Gianluigi Buffon (176), Fabio Cannavaro (136) e Paolo Maldini (126).
FORMAZIONI UFFICIALI: Anche l’Argentina si schiera con il 4-3-3: Emiliano Martínez - Molina, Otamendi, Romero, Tagliafico - De Paul, Rodriguez, Lo Celso - Messi, Lautaro Martinez, Di Maria. A disposizione: Armani, Foyth, Mac Allister, Pezzella, Acuña, Álvarez, Rulli, Palacios, Nico González, Lisandro Martínez, Alejandro Gómez, Dybala.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Italia scende in campo col 4-3-3: Donnarumma - Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson - Barella, Jorginho, Pessina - Bernardeschi, Belotti, Raspadori. A disposizione: Cragno, Spinazzola, Locatelli, Lazzari, Florenzi, Politano, Meret, Acerbi, Cristante, Scamacca, Pellegrini, Bastoni.
L’Italia torna a disputare una partita a Wembley a 325 giorni di distanza dal successo sull’Inghilterra nella finale di Euro 2020.
Benvenuti alla diretta scritta della terza edizione della 'Finalissima', sfida che torna ad essere disputata a 29 anni di distanza dall’ultima volta: in quel caso ad aggiudicarsi la vittoria era stata proprio l’Argentina, nel 1993 per 5-4 ai rigori contro la Danimarca.
L'Italia campione d'Europa in carica di Roberto Mancini sfida a Londra (Wembley) l'Argentina vincitrice della Copa America nella 'Finalissima', una partita speciale organizzata congiuntamente da UEFA e COMNEBOL dopo un protocollo di intesa firmato dalle due Confederazioni il 15 dicembre 2021.

Formazioni

Italia
21
G. Donnarumma
2
G. Di Lorenzo
13
Emerson
8
Jorginho
19
L. Bonucci
3
G. Chiellini
12
M. Pessina
18
N. Barella
9
A. Belotti
20
F. Bernardeschi
22
G. Raspadori
Panchina
4
L. Spinazzola
15
F. Acerbi
7
A. Florenzi
1
A. Cragno
16
B. Cristante
11
M. Politano
M. Lazzari
14
A. Meret
5
M. Locatelli
L. Pellegrini
17
G. Scamacca
23
A. Bastoni
Argentina
Emiliano Martínez
Nahuel Molina
N. Tagliafico
Guido Rodríguez
C. Romero
N. Otamendi
Á. Di María
R. de Paul
L. Martínez
L. Messi
G. Lo Celso
Panchina
A. Gómez
G. Rulli
P. Dybala
G. Pezzella
Franco Armani
M. Acuña
Exequiel Palacios
Lisandro Martínez
N. González
J. Foyth
Alexis Mac Allister
Julián Álvarez