In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
UEFA Women's EURO 2021 - Giornata 6

Diretta Svizzera - Olanda

Domenica 17/07 ore 18:00
UEFA Women's EURO
Gruppo C - 3ª Giornata
  • 53' Géraldine Reuteler
1
4
  • 49' Ana-Maria Crnogorcevic (A)
  • 84' Romée Leuchter
  • 89' Victoria Pelova
  • 90' + 5' Romée Leuchter
Cronaca Tabellino
Grazie per aver seguito la diretta di Svizzera-Olanda 1-4 e arrivederci ai prossimi appuntamenti con gli Europei di calcio femminile 2022.
Vince l'Olanda, che passa dunque come seconda forza del Girone C vista la contemporanea vittoria per 5-0 della Svezia sul Portogallo e adesso affronterà la Francia ai quarti di finale di Euro 2022. Dopo un primo tempo equilibrato, il match si sblocca nella ripresa con un autogol di Crnogorcevic propiziato da un colpo di testa di van der Gragt che porta in vantaggio le Orange. Neanche il tempo di gioire però, e la Svizzera la riprende subito con Reuteler. Sono le elvetiche a dare l'impressione di essere le più pericolose, ma a poco più di cinque minuti dal termine Leuchter riporta avanti la formazione allenata da Mark Parsons. Nel recupero succede di tutto, con l'Olanda che dilaga prima con Pelova, dopo una lunghissima revisione al VAR per una sospetta posizione di offside, e poi con la doppietta di Leuchter per il definitivo 4-1 finale.
90'+9'
Finisce la partita! Successo per 4-1 dell’Olanda sulla Svizzera in questa 3ª giornata del Gruppo C degli Europei di calcio femminile 2022, con le Orange che strappano dunque il pass per i quarti di finale.
90'+8'
Olanda nuovamente in rete con Pelova, ma stavolta Demetrescu annulla subito per chiara posizione di offside.
90'+6'
Fuori van de Donk e dentro Wienke per l'Olanda.
90'+5'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-4! Dilaga adesso l'Olanda, che trova la quarta rete in contropiede con Leuchter, che sigla così la sua doppietta personale.
89'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-3! Gol convalidato a Pelova dopo una lunga review al VAR: sugli sviluppi del calcio di punizione la giocatrice olandese mette in porta da due passi.
89'
Saranno cinque i minuti di recupero dal momento della ripresa del gioco. Si resta in attesa della decisione di Mariani e Valeri al VAR.
89'
Gol dell'Olanda con Pelova sugli sviluppi del calcio da fermo, ma il guardalinee segnala una posizione di offside. Check del VAR in corso.
88'
Ottiene un calcio di punizione adesso l'Olanda, che guadagna secondi preziosi.
85'
Palo dell'Olanda, che sfiora il gol che avrebbe definitivamente chiuso i giochi!
84'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-2! Leuchter colpisce di testa anticipando Thalmann in uscita su un cross di Wilms, e trova una traiettoria beffarda che si insacca sul secondo palo per il vantaggio olandese.
83'
Lascia il campo Wälti, al suo posto Nielsen inserisce Mauron.
82'
Ancora un'occasione per l'Olanda che non riesce però a chiudere il discorso qualificazione e lascia vive le speranze della Svizzera: Pelova calcia forte sul primo palo ma Thalmann, ben posizionata, allontana.
79'
Conclusione dalla distanza di della neo entrata Xhemaili, ma Van Domselaar respinge ancora una volta.
78'
Doppia enorme occasione per l'Olanda: Thalmann in uscita risponde di piede prima a Leuchter lanciata a rete, poi si fa trovare presente anche sulla ribattuta di van de Donk. Ma Demetrescu ferma tutto e segnala un fuorigioco ad inizio azione.
77'
Nulla di fatto sugli sviluppi del corner: l'Olanda può ripartire.
76'
Calcio d'angolo per la Svizzera, guadagnato grazie ad un bello spunto di Xhemaili.
74'
Entra anche Leuchter al posto di Beerensteyn.
74'
Doppio cambio per l'Olanda: dentro Brugts per Martens. 
73'
Cerca il fraseggio adesso l'Olanda, per abbassare il ritmo di una partita sempre più in bilico.
72'
Nuovo cambio per la Svizzera: Xhemaili prende il posto di Sow.
72'
Torna in campo il portiere Olandese, che dovrebbe essere in grado di terminare la partita.
70'
Resta a terra Van Domselaar: Demetrescu ferma il gioco per consentire l'ingresso in campo dello staff medico olandese.
68'
Nulla di fatto sugli sviluppi del secondo tiro della bandierina.
67'
Calcio d'angolo per la Svizzera: Crnogorcevic prova a girarsi ma colpisce male, mettendo comunque in difficoltà Van Domselaar che concede un altro corner.
66'
Cerca la porta con un tiro da lontano Bachmann, ma la sua conclusione viene murata.
64'
Fuori anche Roord e dentro Pelova.
64'
Doppia sostituzione tra le fila dell'Olanda: Casparij fa il suo ingresso in campo al posto di Nouwen. 
63'
Spitse vede Thalmann fuori dai pali e cerca una gran conclusione per sorprenderla dalla lunghissima distanza, ma non inquadra lo specchio.
62'
Pericolosa l'Olanda, ma il colpo di testa di van de Donk da centro area è debole, disturbata da una compagna di squadra, e Thalmann si salva.
60'
Manovra adesso la Svizzera, che ha preso coraggio dopo il gol del pareggio di Reuteler ed il palo colpito da Sow pochi minuti dopo.
57'
Fölmli, invece, sostituisce Mändly.
57'
 Dentro anche Stierli, al posto di Aigbogun. 
57'
Triplo cambio per la Svizzera: Bühler lascia il posto a Kiwic.
56'
Doppia clamorosa occasione per la Svizzera con Sow, che prima calcia a botta sicura a pochi passi dalla porta costringendo Van Domselaar ad un intervento miracoloso, e poi colpisce il palo sulla ribattuta, con l'estremo difensore olandese ancora brava a chiudere lo specchio.
53'
GOL! SVIZZERA-Olanda 1-1! Rimette subito a posto le cose la Svizzera, con Bachmann che dopo una bella iniziativa personale premia l'inserimento in area di Reuteler, che salta un'avversaria all'interno dell'area e a due passi dalla linea di porta fa 1-1.
49'
GOL! Svizzera-OLANDA 0-1! Corner battuto sul secondo palo da Spitse, dove sbuca van der Gragt che colpisce di testa verso la porta: sulla linea Crnogorcevic prova a respingere, ma colpisce male e mette la palla nella sua stessa porta per il vantaggio dell'Olanda.
48'
Guadagna un calcio d'angolo l'Olanda, partita subito forte in questa ripresa.
47'
Subito in avanti l'Olanda, con un buon lancio che però né Roord né van de Donk riescono ad intercettare. Thalmann esce e blocca.
46'
Inizia il secondo tempo con la Svizzera che gioca il primo pallone della ripresa.
La Svizzera andrà alla ricerca del gol che le permetterebbe di sperare nella qualificazione a spese proprio dell'Olanda che, invece, dovrà riuscire quantomeno a mantenere il pareggio per evitare di abbandonare anzitempo il torneo, vista anche la momentanea vittoria della Svezia sul Portogallo nell'altra partita del Girone C.
Primo tempo di grande equilibrio tra Svizzera e Olanda, ma non senza emozioni, con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto. Parte meglio la Svizzera, che tiene il pallino del gioco nei primi 10 minuti e costringe l'Olanda a difendersi. Al 13° arriva la prima occasione del match, con un gran tiro dalla distanza di Mändly deviato in corner da un altrettanto pregevole intervento di Van Domselaar. Dieci minuti dopo, Demetrescu revoca con l'ausilio del VAR un rigore precedentemente assegnato all'Olanda per un contrasto tra Thalmann e Beerensteyn, ma le Orange prendono coraggio e la partita si fa più combattuta. Nonostante un'altra occasione per parte, nessuna delle due formazioni riesce a passare e il primo tempo si chiude con un pareggio a reti inviolate.
45'+4'
Finisce qui la prima frazione di gioco: l'arbitro Demetrescu manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.
45'+3'
Calcio di punizione da posizione defilata ma interessante per la Svizzera: Bachmann sul punto di battuta, ma il suo cross sul secondo palo viene allontanato dalla difesa olandese.
45'+3'
Resta a terra Mändly, dopo un duro contrasto con van der Gragt.
45'
Saranno tre i minuti di recupero che ci separano dalla fine di questa prima frazione di gioco.
44'
Tiene palla l'Olanda, che cerca di trovare lo spazio giusto per colpire.
40'
Squadre che adesso si stanno affrontando a viso aperto e partita che sale di ritmo.
37'
Bachmann se ne va in contropiede, entra in area, ma cerca un dribbling di troppo perdendo palla e vanificando una potenziale grande occasione per la Svizzera.
36'
Torna a rendersi molto pericolosa la Svizzera: cross da destra della solita Bachmann che trova un bell'inserimento di Reuteler, ma il colpo di testa dell'esterna svizzera viene neutralizzato da Van Domselaar.
34'
Proprio Spitse sul punto di battuta, che cerca di passare sotto la barriera ma il suo destro viene respinto. Sul pallone nuovamente rimesso in mezzo dalla numero 8 olandese, Martens cerca un pallonetto di testa, ma Thalmann si fa trovare pronta e allontana ancora una volta la minaccia.
33'
Ancora una buona possibilità su calcio da fermo per le Orange, con Spitse atterrata al limite da Wälti.
32'
Guadagna un calcio di punizione Beerensteyn, trattenuta da Calligaris.
30'
Torna a farsi vedere in avanti la Svizzera, ma fino ad ora le giocatrici elvetiche sono spesso state imprecise nell'ultimo passaggio, senza riuscire ad incidere.
28'
Iuliana Demetrescu concede un cooling-break allo stadio Bramall Lane di Sheffield.
27'
Ancora pericolosa l'Olanda sugli sviluppi del calcio piazzato: buono schema che libera Groenen all'altezza del dischetto del rigore, ma la conclusione di prima intenzione del numero 14 olandese è centrale e la Svizzera si salva.
26'
Calcio di punizione in zona offensiva per l'Olanda, causato da Aigbogun per un intervento su Groenen, dopo aver perso il possesso del pallone.
24'
Buona occasione per l'Olanda, cresciuta negli ultimi minuti: ma Thalmann esce bene e anticipa tutti sul cross pericoloso di Martens.
23'
Cambia la propria decisione Iuliana Demetrescu, dopo aver rivisto l'episodio grazie all'on-field review. Si riparte con una rimessa dal fondo.
21'
Calcio di rigore per l'Olanda! Beerensteyn arriva sola davanti a Thalmann e finisce a terra dopo un contrasto col portiere in uscita. VAR al lavoro perché il contatto sembra essere sul pallone.
19'
Conclusione da fuori di Beerensteyn, ma l'attaccante olandese strozza troppo il destro e ne esce una conclusione debole, facile preda di Thalmann.
17'
Si fa vedere in anvanti l'Olanda adesso, ma il cross dalla sinistra di Janssen è troppo forte e nessuno riesce a raggiungerlo.
13'
Grande conclusione della distanza di Mändly che cerca l'angolino alto sul secondo palo con un sinistro a giro e costringe Van Domselaar ad un grandissimo intervento.
11'
Tiene palla adesso l'Olanda, cercando di alleggerire la pressione di una Svizzera partita forte in questi primi 10 minuti di gara.
10'
Primo calcio d'angolo della partita guadagnato dalla Svizzera, ma sulla battuta dello stesso la difesa olandese riesce ad allontanare.
7'
Prima conclusione della partita per la Svizzera, ma il destro di Bachmann viene murato dalla retroguardia olandese.
6'
Calcio di punizione nella metà campo avversaria per la Svizzera, guadagnato da Bachmann.
4'
Svizzera che cerca di tenere il pallino del gioco in questa prima fase, e che mette in campo una buona aggressività in fase di non possesso andando a disturbare le giocatrici olandesi già nei pressi della loro area di rigore.
1'
Subito in avanti l'Olanda, ma il lancio ad innescare Beerensteyn è troppo lungo e si perde sul fondo.
1'
È iniziata Svizzera-Olanda! Il primo pallone è manovrato dalla Nazionale Orange.
È il momento degli inni: tra pochi minuti il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Svizzera e Olanda allo stadio Bramall Lane di Sheffield.
Arbitrerà il match Iuliana Demetrescu, coadiuvata da Petruta Iugulescu e Anita Vad. Quarto ufficiale Lorraine Watson. Al VAR Maurizio Mariani, assistito da Paolo Valeri.
Per guidare l’attacco dell’Olanda, Mark Parsons sceglie Lineth Beerensteyn, alla sua seconda presenza consecutiva dal primo minuto a Euro 2022, dopo l’ingresso a partita in corso del match d’esordio della Nazionale Orange contro la Svezia.
Il CT della Svizzera Nils Nielsen si affida ancora una volta a Bachmann, autrice della rete del momentaneo pareggio contro la Svezia, grazie alla quale è diventata la sola giocatrice svizzera da aver segnato in entrambe le partecipazioni della propria Nazionale ad Euro 2017 e ad Euro 2022.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Olanda risponde con un 4-3-3: Van Domselaar – Wilms, van der Gragt, Nouwen, Janssen – Groenen, Roord, Spitse - van de Donk, Beerensteyn, Martens. A disposizione: Brugts, Egurrola, Olislagers, Leuchter, Dijkstra, Jansen, Weimar, Lorsheijd, Pelova, Casparij, van Dongen.
FORMAZIONI UFFICIALI: La Svizzera scende in campo con un 4-2-3-1: Thalmann – Maritz, Calligaris, Buhler, Aigbogun – Wälti, Mändly – Crnogorcevic, Sow, Reuteler – Bachmann. A disposizione: Riesen, Peng, Kiwic, Mauron, Marti, Xhemail, Friedli, Humm, Stierli, Folmli, Terchoun, Rinast.
All’Olanda, campione in carica, basterebbe invece un pareggio per qualificarsi matematicamente alla prossima fase di Euro 2022.
La Svizzera va alla ricerca della prima vittoria a Euro 2022, che le consentirebbe di sperare ancora nel passaggio ai quarti di finale nonostante un pareggio ed una sconfitta nelle prime due giornate, in un girone ancora totalmente in bilico.
Benvenuti alla diretta scritta della sfida tra Svizzera e Olanda, gara valida per la 3ª giornata del Gruppo C degli Europei di calcio femminili 2022.
Svizzera
1
Gaëlle Thalmann
5
Noëlle Maritz
19
Eseosa Aigbogun
13
Lia Wälti
18
Viola Calligaris
15
Luana Bühler
9
Ana-Maria Crnogorcevic
8
Sandy Maendly
10
Ramona Bachmann
11
Coumba Sow
6
Géraldine Reuteler
Panchina
4
Rachel Rinast
14
Rahel Kiwic
20
Fabienne Humm
16
Sandrine Mauron
21
Seraina Friedli
23
Meriame Terchoun
2
Julia Stierli
3
Lara Marti
7
Riola Xhemaili
22
Nadine Riesen
17
Svenja Folmli
12
Livia Peng
Olanda
16
Daphne van Domselaar
5
Lynn Wilms
20
Dominique Janssen
8
Sherida Spitse
3
Stefanie van der Gragt
2
Aniek Nouwen
6
Jill Roord
14
Jackie Groenen
7
Lineth Beerensteyn
10
Daniëlle van de Donk
11
Lieke Martens
Panchina
4
Merel van Dongen
19
Marisa Olislagers
1
Jacintha Weimar
13
Renate Jansen
23
Barbara Lorsheyd
21
Damaris Egurrola
12
Victoria Pelova
15
Caitlin Dijkstra
18
Kerstin Casparij
17
Romée Leuchter
2
22
Esmee Brugts
Cronaca
Grazie per aver seguito la diretta di Svizzera-Olanda 1-4 e arrivederci ai prossimi appuntamenti con gli Europei di calcio femminile 2022.
Vince l'Olanda, che passa dunque come seconda forza del Girone C vista la contemporanea vittoria per 5-0 della Svezia sul Portogallo e adesso affronterà la Francia ai quarti di finale di Euro 2022. Dopo un primo tempo equilibrato, il match si sblocca nella ripresa con un autogol di Crnogorcevic propiziato da un colpo di testa di van der Gragt che porta in vantaggio le Orange. Neanche il tempo di gioire però, e la Svizzera la riprende subito con Reuteler. Sono le elvetiche a dare l'impressione di essere le più pericolose, ma a poco più di cinque minuti dal termine Leuchter riporta avanti la formazione allenata da Mark Parsons. Nel recupero succede di tutto, con l'Olanda che dilaga prima con Pelova, dopo una lunghissima revisione al VAR per una sospetta posizione di offside, e poi con la doppietta di Leuchter per il definitivo 4-1 finale.
90'+9'
Finisce la partita! Successo per 4-1 dell’Olanda sulla Svizzera in questa 3ª giornata del Gruppo C degli Europei di calcio femminile 2022, con le Orange che strappano dunque il pass per i quarti di finale.
90'+8'
Olanda nuovamente in rete con Pelova, ma stavolta Demetrescu annulla subito per chiara posizione di offside.
90'+6'
Fuori van de Donk e dentro Wienke per l'Olanda.
90'+5'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-4! Dilaga adesso l'Olanda, che trova la quarta rete in contropiede con Leuchter, che sigla così la sua doppietta personale.
89'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-3! Gol convalidato a Pelova dopo una lunga review al VAR: sugli sviluppi del calcio di punizione la giocatrice olandese mette in porta da due passi.
89'
Saranno cinque i minuti di recupero dal momento della ripresa del gioco. Si resta in attesa della decisione di Mariani e Valeri al VAR.
89'
Gol dell'Olanda con Pelova sugli sviluppi del calcio da fermo, ma il guardalinee segnala una posizione di offside. Check del VAR in corso.
88'
Ottiene un calcio di punizione adesso l'Olanda, che guadagna secondi preziosi.
85'
Palo dell'Olanda, che sfiora il gol che avrebbe definitivamente chiuso i giochi!
84'
GOL! Svizzera-OLANDA 1-2! Leuchter colpisce di testa anticipando Thalmann in uscita su un cross di Wilms, e trova una traiettoria beffarda che si insacca sul secondo palo per il vantaggio olandese.
83'
Lascia il campo Wälti, al suo posto Nielsen inserisce Mauron.
82'
Ancora un'occasione per l'Olanda che non riesce però a chiudere il discorso qualificazione e lascia vive le speranze della Svizzera: Pelova calcia forte sul primo palo ma Thalmann, ben posizionata, allontana.
79'
Conclusione dalla distanza di della neo entrata Xhemaili, ma Van Domselaar respinge ancora una volta.
78'
Doppia enorme occasione per l'Olanda: Thalmann in uscita risponde di piede prima a Leuchter lanciata a rete, poi si fa trovare presente anche sulla ribattuta di van de Donk. Ma Demetrescu ferma tutto e segnala un fuorigioco ad inizio azione.
77'
Nulla di fatto sugli sviluppi del corner: l'Olanda può ripartire.
76'
Calcio d'angolo per la Svizzera, guadagnato grazie ad un bello spunto di Xhemaili.
74'
Entra anche Leuchter al posto di Beerensteyn.
74'
Doppio cambio per l'Olanda: dentro Brugts per Martens. 
73'
Cerca il fraseggio adesso l'Olanda, per abbassare il ritmo di una partita sempre più in bilico.
72'
Nuovo cambio per la Svizzera: Xhemaili prende il posto di Sow.
72'
Torna in campo il portiere Olandese, che dovrebbe essere in grado di terminare la partita.
70'
Resta a terra Van Domselaar: Demetrescu ferma il gioco per consentire l'ingresso in campo dello staff medico olandese.
68'
Nulla di fatto sugli sviluppi del secondo tiro della bandierina.
67'
Calcio d'angolo per la Svizzera: Crnogorcevic prova a girarsi ma colpisce male, mettendo comunque in difficoltà Van Domselaar che concede un altro corner.
66'
Cerca la porta con un tiro da lontano Bachmann, ma la sua conclusione viene murata.
64'
Fuori anche Roord e dentro Pelova.
64'
Doppia sostituzione tra le fila dell'Olanda: Casparij fa il suo ingresso in campo al posto di Nouwen. 
63'
Spitse vede Thalmann fuori dai pali e cerca una gran conclusione per sorprenderla dalla lunghissima distanza, ma non inquadra lo specchio.
62'
Pericolosa l'Olanda, ma il colpo di testa di van de Donk da centro area è debole, disturbata da una compagna di squadra, e Thalmann si salva.
60'
Manovra adesso la Svizzera, che ha preso coraggio dopo il gol del pareggio di Reuteler ed il palo colpito da Sow pochi minuti dopo.
57'
Fölmli, invece, sostituisce Mändly.
57'
 Dentro anche Stierli, al posto di Aigbogun. 
57'
Triplo cambio per la Svizzera: Bühler lascia il posto a Kiwic.
56'
Doppia clamorosa occasione per la Svizzera con Sow, che prima calcia a botta sicura a pochi passi dalla porta costringendo Van Domselaar ad un intervento miracoloso, e poi colpisce il palo sulla ribattuta, con l'estremo difensore olandese ancora brava a chiudere lo specchio.
53'
GOL! SVIZZERA-Olanda 1-1! Rimette subito a posto le cose la Svizzera, con Bachmann che dopo una bella iniziativa personale premia l'inserimento in area di Reuteler, che salta un'avversaria all'interno dell'area e a due passi dalla linea di porta fa 1-1.
49'
GOL! Svizzera-OLANDA 0-1! Corner battuto sul secondo palo da Spitse, dove sbuca van der Gragt che colpisce di testa verso la porta: sulla linea Crnogorcevic prova a respingere, ma colpisce male e mette la palla nella sua stessa porta per il vantaggio dell'Olanda.
48'
Guadagna un calcio d'angolo l'Olanda, partita subito forte in questa ripresa.
47'
Subito in avanti l'Olanda, con un buon lancio che però né Roord né van de Donk riescono ad intercettare. Thalmann esce e blocca.
46'
Inizia il secondo tempo con la Svizzera che gioca il primo pallone della ripresa.
La Svizzera andrà alla ricerca del gol che le permetterebbe di sperare nella qualificazione a spese proprio dell'Olanda che, invece, dovrà riuscire quantomeno a mantenere il pareggio per evitare di abbandonare anzitempo il torneo, vista anche la momentanea vittoria della Svezia sul Portogallo nell'altra partita del Girone C.
Primo tempo di grande equilibrio tra Svizzera e Olanda, ma non senza emozioni, con le due formazioni che si sono affrontate a viso aperto. Parte meglio la Svizzera, che tiene il pallino del gioco nei primi 10 minuti e costringe l'Olanda a difendersi. Al 13° arriva la prima occasione del match, con un gran tiro dalla distanza di Mändly deviato in corner da un altrettanto pregevole intervento di Van Domselaar. Dieci minuti dopo, Demetrescu revoca con l'ausilio del VAR un rigore precedentemente assegnato all'Olanda per un contrasto tra Thalmann e Beerensteyn, ma le Orange prendono coraggio e la partita si fa più combattuta. Nonostante un'altra occasione per parte, nessuna delle due formazioni riesce a passare e il primo tempo si chiude con un pareggio a reti inviolate.
45'+4'
Finisce qui la prima frazione di gioco: l'arbitro Demetrescu manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.
45'+3'
Calcio di punizione da posizione defilata ma interessante per la Svizzera: Bachmann sul punto di battuta, ma il suo cross sul secondo palo viene allontanato dalla difesa olandese.
45'+3'
Resta a terra Mändly, dopo un duro contrasto con van der Gragt.
45'
Saranno tre i minuti di recupero che ci separano dalla fine di questa prima frazione di gioco.
44'
Tiene palla l'Olanda, che cerca di trovare lo spazio giusto per colpire.
40'
Squadre che adesso si stanno affrontando a viso aperto e partita che sale di ritmo.
37'
Bachmann se ne va in contropiede, entra in area, ma cerca un dribbling di troppo perdendo palla e vanificando una potenziale grande occasione per la Svizzera.
36'
Torna a rendersi molto pericolosa la Svizzera: cross da destra della solita Bachmann che trova un bell'inserimento di Reuteler, ma il colpo di testa dell'esterna svizzera viene neutralizzato da Van Domselaar.
34'
Proprio Spitse sul punto di battuta, che cerca di passare sotto la barriera ma il suo destro viene respinto. Sul pallone nuovamente rimesso in mezzo dalla numero 8 olandese, Martens cerca un pallonetto di testa, ma Thalmann si fa trovare pronta e allontana ancora una volta la minaccia.
33'
Ancora una buona possibilità su calcio da fermo per le Orange, con Spitse atterrata al limite da Wälti.
32'
Guadagna un calcio di punizione Beerensteyn, trattenuta da Calligaris.
30'
Torna a farsi vedere in avanti la Svizzera, ma fino ad ora le giocatrici elvetiche sono spesso state imprecise nell'ultimo passaggio, senza riuscire ad incidere.
28'
Iuliana Demetrescu concede un cooling-break allo stadio Bramall Lane di Sheffield.
27'
Ancora pericolosa l'Olanda sugli sviluppi del calcio piazzato: buono schema che libera Groenen all'altezza del dischetto del rigore, ma la conclusione di prima intenzione del numero 14 olandese è centrale e la Svizzera si salva.
26'
Calcio di punizione in zona offensiva per l'Olanda, causato da Aigbogun per un intervento su Groenen, dopo aver perso il possesso del pallone.
24'
Buona occasione per l'Olanda, cresciuta negli ultimi minuti: ma Thalmann esce bene e anticipa tutti sul cross pericoloso di Martens.
23'
Cambia la propria decisione Iuliana Demetrescu, dopo aver rivisto l'episodio grazie all'on-field review. Si riparte con una rimessa dal fondo.
21'
Calcio di rigore per l'Olanda! Beerensteyn arriva sola davanti a Thalmann e finisce a terra dopo un contrasto col portiere in uscita. VAR al lavoro perché il contatto sembra essere sul pallone.
19'
Conclusione da fuori di Beerensteyn, ma l'attaccante olandese strozza troppo il destro e ne esce una conclusione debole, facile preda di Thalmann.
17'
Si fa vedere in anvanti l'Olanda adesso, ma il cross dalla sinistra di Janssen è troppo forte e nessuno riesce a raggiungerlo.
13'
Grande conclusione della distanza di Mändly che cerca l'angolino alto sul secondo palo con un sinistro a giro e costringe Van Domselaar ad un grandissimo intervento.
11'
Tiene palla adesso l'Olanda, cercando di alleggerire la pressione di una Svizzera partita forte in questi primi 10 minuti di gara.
10'
Primo calcio d'angolo della partita guadagnato dalla Svizzera, ma sulla battuta dello stesso la difesa olandese riesce ad allontanare.
7'
Prima conclusione della partita per la Svizzera, ma il destro di Bachmann viene murato dalla retroguardia olandese.
6'
Calcio di punizione nella metà campo avversaria per la Svizzera, guadagnato da Bachmann.
4'
Svizzera che cerca di tenere il pallino del gioco in questa prima fase, e che mette in campo una buona aggressività in fase di non possesso andando a disturbare le giocatrici olandesi già nei pressi della loro area di rigore.
1'
Subito in avanti l'Olanda, ma il lancio ad innescare Beerensteyn è troppo lungo e si perde sul fondo.
1'
È iniziata Svizzera-Olanda! Il primo pallone è manovrato dalla Nazionale Orange.
È il momento degli inni: tra pochi minuti il fischio d’inizio che darà il via alle ostilità tra Svizzera e Olanda allo stadio Bramall Lane di Sheffield.
Arbitrerà il match Iuliana Demetrescu, coadiuvata da Petruta Iugulescu e Anita Vad. Quarto ufficiale Lorraine Watson. Al VAR Maurizio Mariani, assistito da Paolo Valeri.
Per guidare l’attacco dell’Olanda, Mark Parsons sceglie Lineth Beerensteyn, alla sua seconda presenza consecutiva dal primo minuto a Euro 2022, dopo l’ingresso a partita in corso del match d’esordio della Nazionale Orange contro la Svezia.
Il CT della Svizzera Nils Nielsen si affida ancora una volta a Bachmann, autrice della rete del momentaneo pareggio contro la Svezia, grazie alla quale è diventata la sola giocatrice svizzera da aver segnato in entrambe le partecipazioni della propria Nazionale ad Euro 2017 e ad Euro 2022.
FORMAZIONI UFFICIALI: L’Olanda risponde con un 4-3-3: Van Domselaar – Wilms, van der Gragt, Nouwen, Janssen – Groenen, Roord, Spitse - van de Donk, Beerensteyn, Martens. A disposizione: Brugts, Egurrola, Olislagers, Leuchter, Dijkstra, Jansen, Weimar, Lorsheijd, Pelova, Casparij, van Dongen.
FORMAZIONI UFFICIALI: La Svizzera scende in campo con un 4-2-3-1: Thalmann – Maritz, Calligaris, Buhler, Aigbogun – Wälti, Mändly – Crnogorcevic, Sow, Reuteler – Bachmann. A disposizione: Riesen, Peng, Kiwic, Mauron, Marti, Xhemail, Friedli, Humm, Stierli, Folmli, Terchoun, Rinast.
All’Olanda, campione in carica, basterebbe invece un pareggio per qualificarsi matematicamente alla prossima fase di Euro 2022.
La Svizzera va alla ricerca della prima vittoria a Euro 2022, che le consentirebbe di sperare ancora nel passaggio ai quarti di finale nonostante un pareggio ed una sconfitta nelle prime due giornate, in un girone ancora totalmente in bilico.
Benvenuti alla diretta scritta della sfida tra Svizzera e Olanda, gara valida per la 3ª giornata del Gruppo C degli Europei di calcio femminili 2022.

Formazioni

Svizzera
1
Gaëlle Thalmann
5
Noëlle Maritz
19
Eseosa Aigbogun
13
Lia Wälti
18
Viola Calligaris
15
Luana Bühler
9
Ana-Maria Crnogorcevic
8
Sandy Maendly
10
Ramona Bachmann
11
Coumba Sow
6
Géraldine Reuteler
Panchina
4
Rachel Rinast
14
Rahel Kiwic
20
Fabienne Humm
16
Sandrine Mauron
21
Seraina Friedli
23
Meriame Terchoun
2
Julia Stierli
3
Lara Marti
7
Riola Xhemaili
22
Nadine Riesen
17
Svenja Folmli
12
Livia Peng
Olanda
16
Daphne van Domselaar
5
Lynn Wilms
20
Dominique Janssen
8
Sherida Spitse
3
Stefanie van der Gragt
2
Aniek Nouwen
6
Jill Roord
14
Jackie Groenen
7
Lineth Beerensteyn
10
Daniëlle van de Donk
11
Lieke Martens
Panchina
4
Merel van Dongen
19
Marisa Olislagers
1
Jacintha Weimar
13
Renate Jansen
23
Barbara Lorsheyd
21
Damaris Egurrola
12
Victoria Pelova
15
Caitlin Dijkstra
18
Kerstin Casparij
17
Romée Leuchter
2
22
Esmee Brugts