In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il Padova sfiora l’impresa con la capolista: con il Pordenone finisce 1-1

Ospiti in vantaggio con Torrasi, è Vasic a pareggiare. Donnarumma salva il risultato due volte, nel finale Bortolussi sfiora il colpaccio

Stefano Volpe
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Nel big match della 24esima giornata di Serie C, la capolista Pordenone esce indenne dal campo dell’Euganeo, strappando un pareggio per 1-1 contro un Padova volitivo ma ancora poco concreto in fase offensiva, nonostante i rinforzi arrivati dal mercato.

Torrente, infatti, ha lanciato subito i due nuovi acquisti, rivoluzionando l’attacco con l’ingresso di Bortolussi e Cannavò. Specialmente quest’ultimo si mostra in palla, rendendosi protagonista di una serie di cavalcate sulla fascia sinistra.

Il Padova approccia bene la gara anche se le occasioni migliori sono del Pordenone, con Donnarumma che al 24’ deve salvare i suoi su tiro di Candellone. Sei minuti più tardi, tuttavia, il portiere biancoscudato non è perfetto sul colpo di testa di Torrasi che si infila in rete per il vantaggio friulano.

Il Padova va sotto ma reagisce immediatamente, pareggiando al 38’ con Vasic che si inserisce alla perfezione sul secondo palo, scaricando in porta un delizioso assist di Jelenic.

Nella ripresa cresce la spinta del Pordenone, che al 18’ va vicinissimo al nuovo vantaggio con una girata sottomisura di Dubickas che si infrange sul palo.

La partita vive quindi una fase di stanca prima di riaccendersi nei minuti di recupero quando entrambe le squadre vanno vicino al gol. Prima Bortolussi impegna il portiere ramarro con un colpo di testa, quindi Burrai e Deli graziano Donnarumma da posizione favorevole.

Un pareggio giusto, che permette a Torrente di mantenere l’imbattibilità ma non schioda il Padova dal decimo posto in classifica, in attesa del turno infrasettimanale di mercoledì quando i biancoscudati saranno di scena a Salò.

I commenti dei lettori