In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Petrarca rugby batte Rovigo nel derby d’Italia, festa al Plebiscito

Partita di fronte a 800 spettatori, chiusa sul 23-15 per i tuttoneri, al termine di un confronto che ha visto gli ospiti rossoblù in vantaggio per gran parte del tempo

Simone Varroto
Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Un momento della partita (foto Cusinato)

 

Vittoria in rimonta e lasciando i rivali a bocca asciutta. Si è chiuso con una bella affermazione del Petrarca il 174° derby d'Italia, andato in scena sabato sera allo stadio Plebiscito davanti a 800 spettatori e chiuso sul 23-15 per i tuttoneri, al termine di un confronto che ha visto gli ospiti rossoblù in vantaggio per gran parte del tempo.

Fondamentale per Trotta e compagni è stato ricucire lo strappo nel punteggio allo scadere del primo tempo, limitando lo svantaggio a cinque punti. Poi nella ripresa la squadra di Padova ha alzato il livello sui punti d'incontro, trascinata da un Mirco Spagnolo in versione ventosa, capace di costringere al tenuto a terra gli avversari la bellezza di cinque volte.

E pensare che nel primo tempo proprio il giovane pilone di Santa Giustina in Colle aveva lasciato temporaneamente i compagni in inferiorità, per un fallo in ruck dopo aver comunque fermato Giulian - altro padovano, sponda Rovigo - a un passo dalla meta con un recupero prodigioso. A dar ulteriore merito al Petrarca è l'aver giocato per venti minuti in 14, visto che nella ripresa la stessa sorte è toccata a De Masi, reo di un entrata di spalla in attacco.

I commenti dei lettori