In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Padova fermato sul pari dal Feralpi Salò

Il punto costa la vetta della classifica a entrambe le squadre, superate adesso dal Novara

Stefano Volpe
1 minuto di lettura

 Il Padova non trova la quinta vittoria consecutiva e pareggia 1-1 il big match contro la Feralpi Salò allo stadio Euganeo. Il punto costa la vetta della classifica a entrambe le squadre, superate adesso dal Novara. Ma ancora una volta è assolutamente positiva la prova dei biancoscudati che giocano per più di un’ora ad alta intensità, creando occasioni da gol ed entusiasmando gli oltre 4.500 spettatori dell’Euganeo. Il Padova sfiora il vantaggio già al 6’ quando al termine di una splendida azione in velocità Russini riceve a tu per tu con il portiere ma angola troppo la conclusione e tira a lato. Un’occasione clamorosa che fa il paio con quella che si mangia la Feralpi pochi minuti più tardi, quando Guerra calcia a porta vuota, dopo un’uscita di Donnarumma su Pittarello, e colpisce il palo. La partita è intensa, nessuna delle due squadre rinuncia a giocare e con il passare dei minuti cresce la spinta del Padova, che al 42’ trova il meritato vantaggio. È Dezi ad insaccare sotto l’incrocio dal limite dell’area dopo una respinta del portiere su tiro di Russini. Nella ripresa, tuttavia, la Feralpi Salò trova il pareggio dopo 6’ con un colpo di testa sotto misura di Icardi su cross di Siligardi. La gara torna subito equilibrata ma resta viva e aperta, il Padova si getta nuovamente in avanti, anche se rischia grosso su alcune ripartenze avversarie. Caneo cambia l’intero attacco e alla mezz’ora è Ceravolo ad andare vicino al raddoppio con un colpo di testa sventato da Pizzignacco. Primo pareggio casalingo del Padova che tornerà in campo domenica prossima a Crema contro la Pergolettese.

I commenti dei lettori