In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Cittadella prende tre sberle a Reggio Calabria

Un 3-0 che non ammette repliche. Allo Stadio Granillo, che tante volte aveva portato bene ai colori granata, il più brutto Cittadella della stagione si arrende alla Reggina capolista

Diego Zilio
1 minuto di lettura
AFP-AgenziaFotograficaPiran 

Un 3-0 che non ammette repliche. Allo Stadio Granillo, che tante volte aveva portato bene ai colori granata, il più brutto Cittadella della stagione si arrende alla Reggina capolista. Messa sotto sul piano del pressing e dell’aggressività, la squadra di Gorini è insolitamente lenta nella circolazione della palla e distratta in difesa. La colpisce per primo Gagliolo, che tutto solo sfrutta di testa una punizione calciata da Majer, a metà primo tempo.

Un paio di fiammate portano alle occasioni di Asencio e Branca, ma il pallino è degli uomini di Inzaghi, che nella ripresa dilagano: prima è il camposampierese Fabbian a capitalizzare l’assist di Menez (gol assegnato dopo la convalida del Var), quindi nel finale è Gori a colpire a due passi dalla porta sul traversone di Pierozzi. Nel mezzo una traversa di Tounkara, che non sposta i giudizi.

Il secondo stop in campionato fa scivolare il Citta nella parte destra della classifica di Serie B, con davanti una settimana di sosta per meditare sui perché di questa metamorfosi.

I commenti dei lettori