Le ragazze del rugby in tour in Canada

Verso il mondiale in Nuova Zelanda, test match domenica 24 luglio, poi due volte la Francia per le Azzurre

PARMA
L’estate Azzurra appena finita, riparte subito con l’altra metà del cielo: partono lunedì 18 luglio da Malpensa per il Canada le ragazze del Ct Di Giandomenico al via del percorso di preparazione che le porterà a disputare la Coppa del mondo in Nuova Zelanda il clou di una stagione lunghissima iniziata l’estate scorsa con le qualificazioni mondiali a Parma e proseguite in primavera con il 6 Nazioni per la prima volta spaiato dal torneo maschile.

Il ct Di Giandomenico ha scelto le 26 Azzurre fra cui due esordienti (l’apertura Emma Stevanin del Valsugana Padova e il mediano di mischia Francesca Garzotto dell’Unione Capitolina Roma) e poi un mix di esperienza e talenti con pochi cap in tasca ma già rodato negli ultimi mesi. Oltre alle ragazze che militano all’estero, i due blocchi che compongono la Nazionale sono ancora quelli delle Valsu Girls e del Villorba. Va evidenziato il ritorno finalmente in campo dopo un lungo infortunio della terza linea Giada Franco.

Prima della Nuova Zelanda, l’Italia farà il suo warm in Canada (4° posto nel ranking mondiale) e due volte con la Francia (terza potenza mondiale, dietro Inghilterra e All Blacks). Le Bleus ospiteranno l’Italia sabato 3 settembre allo Stade des Arboras di Nizza (kick off ore 18) e, a seguire, venerdì 9 settembre verranno in Italia ( sede in via di definizione). Per la prima volta la Fir ha messo sotto contratto per un anno il gruppo impegnato in questa lunga stagione che difficilmente può tenere in equilibrio studio o lavoro e calendario rugbistico.

E la Nazionale femminile s’è radunata sabato 16 luglio a Parma per il Test Match con il Canada, in programma domenica 24 luglio allo Starlight Stadium di Langford, con calcio d’inizio alle 15 locali. L’incontro con la quarta potenza nel ranking rappresenta la prima tappa estiva del percorso di avvicinamento alla Rugby World Cup 2021, il cui inizio è stato procrastinato per il Covid, e riprogrammata dall’8 ottobre al 12 novembre in Nuova Zelanda. Le due selezioni si affronteranno allo Waitakere Stadium di Auckland il 16 ottobre – per aggiudicarsi un posto per i quarti di finale nel girone di qualificazione con Usa e Giappone.

L’unico precedente diretto risale alla prima edizione della Coppa del Mondo, disputata nel 1991 in Galles: allora furono le canadesi a vincere per 6-0. Capitan Manuela Furlan, 86 caps, la vede come una verifica del percorso, una misura del proprio livello:«Alla vigilia c’è molto entusiasmo nel gruppo e siamo curiose di conoscere sul campo le nostre avversarie nella Coppa del Mondo», esordisce: «In queste settimane siamo nel pieno della preparazione, atletica e mentale: la sfida con il Canada sarà molto utile per capire a che punto siamo e per valutare si siamo riuscite a realizzare quella crescita mentale mancata in alcune partite del Sei Nazioni».

Ed ancora «Le nostre aspettative? Migliorare il nostro approccio al match e rafforzare la lucidità per prendere la migliore decisione tattica. Dovremo mantenere alto il ritmo di gioco e focalizzarci sui dettagli, dai passaggi alla comunicazione, dal riposizionamento al piazzamento anticipato».

LE 26 AZZURRE CONVOCATE PER IL TOUR

Le 26 convocate dal ct Di Giandomenico: Arrighetti (53 caps), Bettoni(69), D’Incà (Villorba, 7), Duca (Valsugana, 28), Fedrighi (33), Franco (21), Furlan (Villorba, 86),Gai (Valsugana, 81), Giordano ( Valsugana, 53), Granzotto (esordiente), Locatelli (32), Madia (30), Magatti (43), Maris (Valsugana 9), Muzzo (Villorba, 24), Ostuni Minuzzi (Valsugana,13), Rigoni (Valsugana, 54), Seye (5 caps), Sillari (Valsugana,67), Stecca (Villorba, 2), Stefan Sofia (Valsugana, 66), Stevanin (Valsugana, esordiente), Tounesi(23), Turani (18) Vecchini (8) e Veronese (11) del Valsugana Padova.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Un inferno di fiamme: i russi cancellano totalmente un quartiere con armi termobariche a Piscky

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi