Padova, altri due colpacci arrivano Calabrese e Zanellati

La società investe sul centrale e sul portiere prendendoli a titolo definitivo Raggiunto l’accordo con il Cagliari per il prestito della punta Gagliano

PADOVA. Il Padova mette a segno altri due colpi. Si tratta del centrale difensivo Bernardo Calabrese, classe 2002, ex capitano della Primavera dell’Hellas Verona: arriva a titolo definitivo e ha firmato un contratto fino al 2024. Per la porta ecco Alessandro Zanellati, classe 1999, anche lui a titolo definitivo fino al 2024, la scorsa stagione alla Giana Erminio. Sarà lui il sostituto di Antonio Donnarumma, che al momento non ha trovato l’intesa per il rinnovo del contratto e piace al Palermo, anche se i biancoscudati non hanno perso le speranze di convincerlo a restare.

ATTACCO. Il diesse Mirabelli è pronto ad annunciare anche un nuovo rinforzo per il reparto offensivo. Si tratta di Luca Gagliano, classe 2000 proveniente dal Cagliari. Mirabelli era sulle sue tracce già da diverse settimane, ma ieri è arrivato l’accordo definitivo con la società sarda sulla base di un prestito. Di Gagliano si parla da tempo come uno dei prodotti più interessanti delle giovanili del Cagliari. Sardo di Alghero, proprio come il suo prossimo allenatore Bruno Caneo, aveva debuttato con il botto in Serie A segnando un gol a Gigi Buffon alla Juventus nella parte finale della stagione 2019/2020.

Quindi un paio di esperienze in chiaroscuro in Serie C tra Olbia e Avellino, il ritorno con poco spazio a Cagliari nella seconda parte della scorsa stagione e adesso un nuovo avventura con l’obiettivo di esplodere definitivamente in Lega Pro. Con il suo arrivo, unito a quello di Michael De Marchi (ufficiale da ieri il suo acquisto a titolo definitivo dal Pescara con contratto biennale) si completa il reparto dei centravanti. Loro due si giocheranno il posto con Ceravolo, che sarà confermato. Nei prossimi giorni, probabilmente prima di domenica quando comincerà il ritiro, Massimiliano Mirabelli proverà a chiudere per altri due giovani.

LO SCENARIO. Con tutti questi movimenti sta prendendo forma la rosa per la prossima stagione, anche se mancano ancora alcuni tasselli. Di sicuro arriveranno altri tre difensori centrali, per completare un reparto attualmente sguarnito anche a causa dei mancati rinnovi di Valentini e Ajeti. Dovrà essere rinforzato anche il centrocampo, ma in questo caso prima si aspetta di sfoltire visto che non si sbloccano le cessioni di Della Latta (non c’è ancora l’intesa con il Pescara) e Ronaldo (che piace ad Avellino, Catanzaro e Juve Stabia ma nessuno dei tre club ha ancora affondato il colpo). In attacco, invece, probabile l’arrivo di un paio di trequartisti o esterni, al netto delle cessioni di Bifulco e Terrani. Nel frattempo, manca solo l’ufficialità per definire la seconda amichevole del pre-campionato dopo quella contro lo Spezia. L’avversario sarà il Pescara, che dovrebbe affrontare il Padova sabato 23 luglio nel ritiro abruzzese di Rivisondoli.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Un inferno di fiamme: i russi cancellano totalmente un quartiere con armi termobariche a Piscky

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi