Insulti a Zaniolo nel liceo frequentato dalla sorellina

Scritte di insulti rivolte a Nicolò Zaniolo, giocatore della Roma originario di La Spezia, sono apparse nei bagni del liceo linguistico «Giuseppe Mazzini» della città ligure, istituto frequentato dalla sorella del calciatore. È stata la stessa Benedetta Zaniolo a denunciare il fatto, mostrando sui social le frasi: «Zaniolo traditore», «Zaniolo piccolo uomo», «Zaniolo ti picchiamo quando vogliamo», questo il tenore dei messaggi a pennarello scoperti al quinto piano. Domenica scorsa, Zaniolo era sceso in campo proprio a La Spezia, beccandosi con il pubblico a fine partita.

Il calciatore romanista ieri si è allenato nonostante il volto tumefatto un seguito al colpo subito contro lo Spezia che ha causato una piccola frattura al naso.


2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bambino scomparso a Tambre: ecco il momento del salvataggio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi