Crowley «Non me la sono sentita sul rosso di rischiare un giocatore fuori ruolo»

I commenti. Aviva stadium con i colori dell’ucraina 

DUBLINO

Prima dello sport, la storia entra all’Aviva Stadium: la condanna da parte del Sei Nazioni dell’aggressione russa all’Ucraina sul grande schermo con i colori giallo azzurro della bandiera. Il presidente della Fir Marzio Innocenti ieri a Dublino l’ha esibita sulla giacca federale. E al polso della squadra nastro azzurro e giallo. Sulle maglie gli Azzurri avevano anche il segno di lutto per la scomparsa di Franco Ascantini.


Dopopartita incentrato sulrosso a Faiva comminato dall’arbitro georgiano Amashukeli e le conseguenze che hanno visto l’Italia giocare in 13 per un’ora.

«Situazione difficile» esordisce Lamaro che chiarisce un punto «La decisione di far uscire Halafili (in conseguenza al no contest) è stata presa dallo staff. Non l'ha deciso l'arbitro. Difficile parlare ai miei compagni per una situazione in cui non si poteva fare nulla. Difficile giocare, cercare di avere più giocatori in piedi per difendere, ma qualsosa devi lasciare». Nemer avrebbe potuto essere messo come tallonatore e quindi restare in 14?

«Nel foglio gara» chiarisce Kieran Crowley «c’erano due piloni destri, due sinistri e due tallonatori. Uno s’è infortunato, l’altro è stato espulso e, al momento del rosso, non me la sono sentita di rischiare un giocatore in quel ruolo in cui non aveva giocato.Le regole del rugby sono queste: richieste dalla Francia. Una situazione fuori dal nostro controllo». E infine Lamaro evita di parlare della scelta dell’arbitro «Non potevo chiedere niente di più ai ragazzi. È frustante affrontare una partita in 13. Sì nei primi 19’ siamo andati bene e siamo stati aggressivi sulla linea della difesa, ma la loro velocità era un problema».––



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Bambino scomparso a Tambre: ecco il momento del salvataggio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi