Padova bloccato sullo 0-0 dalla Virtus Verona

Pareggio in trasferta nell’ultima giornata del girone di andata, fallita un’altra occasione di ridurre il divario dalla vetta 

VERONA. Il Padova non va al di là dello 0-0 in casa della Virtus Verona nell’ultima giornata del girone d’andata e manca ancora un’occasione per ricucire le distanze dalla vetta della classifica. Il terzo pareggio consecutivo certifica un periodo di scarsa brillantezza offensiva per i biancoscudati, autori di una prova anonima dalla metà campo in su.

Scelte sorprendenti di Pavanel che esclude Chiricò per lanciare Jelenic nel tridente con Cissè e Ceravolo, in un 4-3-3 che dopo poco più di 20 minuti si trasforma in 3-4-1-2.

Il primo tempo ricalca molto quanto visto due settimane fa a Gorgonzola. Poco gioco manovrato, molta aggressività, occasioni che latitano. Quantomeno il Padova mostra di aver imparato la lezione ed è bravo a lasciare pochi spazi alla Virtus, che dopo una buona conclusione di Pittarello da centro area non produce più di tanto.

Ma davanti i biancoscudati faticano e l’unico squillo arriva al 33’ con Cissè che sfrutta un assist di Ceravolo per calciare a botta sicura trovando il miracolo del portiere Giacomel.

Nella ripresa la Virtus parte meglio e va due volte vicino al gol (bravo Donnarumma su Danti) prima dell’ingresso di Curcio e Chiricò che quantomeno contribuiscono ad alzare il baricentro del Padova. Ma di tiri in porta non ne arrivano e così il pareggio è inevitabile. Martedì prossimo si chiuderà il 2021 all’Euganeo contro il Renate.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Elezioni, Letta annuncia l'intesa con Di Maio: "Ora rimbocchiamoci le maniche"

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi