Petrarca, l’ultima di andata per girare a punteggio pieno

Sabato a Padova arriva il fanalino di coda Lazio: tuttoneri finora sempre vincenti Il ds Covi: «Vogliamo chiudere l’anno dando il massimo nei prossimi match»

PADOVA

Il Top 10 veleggia verso l'ultimo turno di andata, che sabato 4 dicembre e nell’occasione vedrà il Petrarca impegnato in casa nel testa-coda con la Lazio.


I tuttoneri di Padova, primi e finora sempre vincenti con 37 punti, sono a un passo dal titolo di campione d'inverno e hanno potuto riposare in questo weekend, mentre i romani, ultimi in classifica a quota 4 e ancora a secco di vittorie, hanno ceduto il passo 10-38 al Calvisano nel recupero della VII giornata.

LE ALTRE PARTITE

Nelle altre due partite giocate sabato Rovigo ha espugnato Mogliano 27-6 agganciando al quarto posto Colorno (21 punti), fermato in trasferta dal Lyons Piacenza 41-31. Restano da recuperare due partite rinviate per casi di covid: Rovigo-Fiamme Oro e Mogliano-Valorugby Emilia, entrambe della VIII giornata. Al Petrarca di Marcato e Jimenez basta un punto per la certezza di chiudere in testa il girone d'andata, visto che la squadra di Reggio Emilia, pur avendo un match da recuperare, si trova distanziato di 10 punti dai tuttoneri. In realtà l'unico pronostico possibile per il match che si giocherà sabato alle 15 al Plebiscito è di un largo successo patavino, condito dal bonus, anche se è da aspettarsi che i romani verranno a Padova per giocare a viso aperto alla ricerca di qualche punticino prezioso.

Nel frattempo la Commissione Calendari della Fir ha annunciato una riprogrammazione delle giornate di campionato. Dopo la definizione dell’incontro Italia A - Romania del 18 dicembre e per garantire il regolare svolgimento del Top 10, preservando un numero di turni di recupero adeguato, è stato deciso di posticipare l'XI giornata di campionato (Petrarca-Viadana) dal 18 dicembre al 15 gennaio 2022, mentre i due turni di Coppa Italia previsti per il l'8 e il 15 gennaio scalano al 18 dicembre (III giornata, Lyons Piacenza-Petrarca) e all'8 gennaio (IV giornata, Petrarca-Valorugby Emilia).

A PIACENZA DUE VOLTE

Questo costringerà Trotta e compagni a giocare due settimane consecutive a Piacenza: venerdì 10 in anticipo serale in campionato e sabato 18 per la coppa.

«Finora squadra e staff sono stati esemplari, superando partite difficili e trasferte insidiose anche in condizioni non ottimali: un segnale di grande coesione», sottolinea Corrado Covi, direttore sportivo del Petrarca, «Ora c'è da chiudere l'anno al meglio dando il massimo nelle prossime partite. Con la Lazio dovrebbe essere agevole ma non va sottovalutata. A Piacenza invece sarà tutto fuorché facile. Hanno appena battuto Colorno e non regalano niente. Sarà una partita da prendere con le molle». —

Simone Varroto

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

"I pusher mi hanno minacciato di accoltellarmi": il racconto del barista di via Matteotti

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi