Petrarca, profumo di record. Giampaolo: gruppo straordinario

Si avvicina il traguardo dei dieci successi consecutivi Il presidente Morlino: vogliamo entrare in Final Eight di Coppa Italia e provare al alzare il trofeo

padova

Nona meraviglia della capolista Syn Bios Petrarca di mister Luca Giampaolo. Il 2-1 con cui i neri hanno regolato un avversario di primo livello come il Pescara è l’ennesima prova di forza che i petrarchini hanno esibito in questo straordinario avvio di campionato: Victor Mello e compagni sono infatti ad un passo dal record di dieci vittorie consecutive, una cosa mai vista in avvio di stagione in Serie A1, un traguardo alla portata che è merito di un gruppo che si sta rivelando straordinario ma anche di un tecnico che sta compiendo un capolavoro dopo l’altro.


«Era una partita difficilissima», commenta Giampaolo «il Pescara era una squadra quasi esagerata da quanti campioni poteva disporre e quindi abbiamo dovuto fare gli straordinari per riuscire a batterli, ci siamo riusciti e siamo felicissimi perché è la nona vittoria consecutiva e continua ad avvicinarsi questo sogno di realizzare il record di dieci vittorie consecutive che ad inizio campionato non è mai riuscito a nessuno. Ora che siamo in ballo proviamoci a raggiungerlo, anche se la vera vittoria sarà arrivare in queste condizioni anche in fondo al campionato».

Non è tutto, «Voglio fare i complimenti ai miei ragazzi che sono straordinari, durante la settimana si allenano duramente, il sabato danno tutto quello che hanno e questi sono i risultati. Tornando alla partita abbiamo fatto una grande prova a livello difensivo in particolare nel finale di partita e questo è frutto del lavoro che facciamo durante la settimana, una nota di merito va anche a Fiuza che è un grande portiere che ha fatto interventi all’altezza della sua forza».

Sempre più felice di questo gruppo è anche il presidente Paolo Morlino: «È una grande soddisfazione anche se sappiamo che è ancora lunga e che alla fine gioisce chi alza la Coppa Italia o lo Scudetto. Noi ci teniamo molto ad entrare in Final Eight di Coppa Italia per provare a vincere il trofeo perché è una bella manifestazione e perché siamo in un bel momento di forma. Rispetto ad altre squadre siamo un po’ corti e per questo dovremo vedere nella finestra di mercato di dicembre se si riuscirà a fare qualcosa». —

Luca Perin

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi