Syb-Bios, magic moment Stasera al PalaGozzano c’è da battere il Pescara

PADOVA

«C’è grande entusiasmo ma restiamo con i piedi per terra».


Il presidente del Syn Bios Petrarca Paolo Morlino vuole mantenere un profilo soft nonostante le otto vittorie di fila in questo stratosferico avvio di stagione: il campionato infatti è ancora lungo, molte big si rifaranno sotto e poi ci sarà la strettoia dei playoff prima di poter parlare di Scudetto. «Per il momento però i risultati ci stanno premiando, le altre squadre si stanno togliendo punti a vicenda e noi stiamo proseguendo su un cammino che però sappiamo che prima o poi si interromperà». Nella speranza che sia più poi che prima e non nella sfida in programma oggi alle 19 al PalaGozzano contro Pescara. «È un avversario in forma che viene da una buona striscia di risultati che al momento occupa la terza posizione: questa squadra è il frutto della fusione delle due società che c’erano a Pescara e quindi è l’insieme dei migliori giocatori delle due ex squadre. Noi dal canto nostro però siamo sereni, confortati dalla classifica, potenzialmente avremmo anche spazio per qualche passo falso ma dopo otto vittorie ovviamente ci abbiamo preso gusto. Ora il primo obiettivo è la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, poi penseremo a qualificarci al meglio possibile anche per i Playoff Scudetto. Siamo consapevoli di essere in un campionato con un livello molto equilibrato, non ci aspettavamo un avvio del genere: eravamo convinti di essere un’ottima squadra ma sulla carta ci sono avversarie più quotate. Ora ci aspetta un tour de force perché dopo Pescara, giocheremo contro Matera che al momento è seconda e Pesaro che è bicampione d’Italia: per tirare veramente le somme vediamo come arriveremo a Natale». —

Luca Perin



Video del giorno

Girotto, candidato no vax alle comunali di Padova: progetto di dittatura a tutti gli effetti

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi