Il Padova a Mantova non va più in là del pareggio. Sudtirol in fuga

Nel primo tempo il Padova tiene in mano il gioco, resta quasi stabilmente nella metà campo avversaria ma non riesce mai a sfondare

MANTOVA. Il Padova non riesce più a dare continuità al proprio campionato e in casa del Mantova ultimo in classifica raccoglie soltanto un pareggio per 1-1. Un punto che permette al Sudtirol di fuggire a più 3 in vetta alla classifica, in attesa anche del recupero che dovrà giocare mercoledì a Legnago.

Nel primo tempo il Padova tiene in mano il gioco, resta quasi stabilmente nella metà campo avversaria ma non riesce mai a sfondare, nonostante le occasioni costruite da Chiricò, Ceravolo e Jelenic. L’impressione è che manchi sempre quel pizzico di determinazione, che gli uomini di Pavanel riescono tuttavia a trovare a inizio ripresa. Al 10’, infatti, Ronaldo sfonda per vie centrali e trova un grande filtrante per Ceravolo che si infila tra i due difensori e batte il portiere in uscita con uno scavetto.

A quel punto la sfida può mettersi in discesa per i biancoscudati che invece al 19’ subiscono il pareggio del Mantova con un gran calcio di punizione di Bertini che buca Donnarumma. Una doccia gelata che in pratica paralizza gli uomini di Pavanel, che non riescono a reagire, giocano in maniera disordinata e vanno quasi più vicino a subire il secondo gol che a segnare il vantaggio.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mapelli, rettrice dell'università di Padova: ecco i due nostri progettti in area Piovego

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi