Bis di Berrettini alle Atp Finals Il n° 1 azzurro tra i magnifici otto

Tennis. Attesa per Sinner ancora in corsa per la competizione di Torino 

il personaggio

ROMA


Sarà il primo italiano per due volte alle Atp Finals e le giocherà “in casa”, a Torino. Una qualificazione arrivata in una stagione da ricordare per Matteo Berrettini: 40 vittorie e dieci sconfitte. Quest’anno ci è voluto il numero uno al mondo, Djokovic, per fermare il 25enne romano in finale a Wimbledon e ai quarti del Roland Garros e degli Us Open. Con sé l’allievo di Vincenzo Santopadre porterà al Palasport olimpico anche la sua prima finale Atp 1000 (a Madrid, persa contro Zverev), oltre ai titoli nel 500 di Londra e nel 250 di Belgrado. «Non lo avevo neppure sognato, era qualcosa di troppo grande, ma ora sta accadendo, voglio fare del mio meglio», ha dichiarato il n°7 del ranking. La certezza matematica dell’accesso alle Finals è arrivata all’esordio nell’Atp 500 di Vienna, dopo la vittoria per 7-6, 6-3 su Alexei Popyrin e la contemporanea sconfitta al primo turno del polacco Hubert Hurkacz, battuto da Andy Murray. Al prossimo turno Berrettini affronterà il georgiano Nikoloz Basilashvili, che ha eliminato lo spagnolo Pablo Carreno Busta, bronzo all’Olimpiade di Tokyo. «Il 2020 è stato un anno difficile per me, dentro e fuori dal campo. Sto per giocare le mie seconde Finals e non posso crederci. Devo sempre ricordare da dove ho iniziato», ha sottolineato Berrettini, che arriverà a Torino come n°6 dei magnifici otto. «Quando nel 2019 mi dissero che le Finals sarebbero state a Torino, ricordo che il sindaco della città mi disse: “Ci vediamo a Torino”. E io: “Sì, d’accordo”. Poi mi sono qualificato per Londra e ora mi sto qualificando per Torino. Non riesco proprio a descrivere quanto sono felice. Spero che il Paese sia orgoglioso di me».

Berrettini raggiunge così gli altri cinque già qualificati: Novak Djokovic, il campione degli Us Open Daniil Medvedev, il greco Stefanos Tsitsipas, il tedesco Alexander Zverev e il russo Andrey Rublev. Gli altri due posti saranno aggiudicati nelle ultime tre settimane della stagione dell’Atp tour: in prima fila a contenderseli ci sono Casper Ruud, Hubert Hurkacz, Jannik Sinner e Cameron Norrie. —

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cherchi: ex della Mala del Brenta invecchiati ma ancora molto pericolosi

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi