Elastici fitness, gli attrezzi per postura e tonificazione Colorati, resistenti, inodori

Permettono di allenarsi a diverse intensità, in base al materiale che le compongono e al loro spessore: cinque proposte tra  le migliori in commercio

Martina Masiero / PADOVA

Le bande elastiche, conosciute anche come elastici fitness, sono attrezzi che aiutano a tonificare, allungare i muscoli di tutto il corpo e spesso sono usate anche per esercizi fisioterapici e di riabilitazione.


«Mi capita spesso di utilizzare gli elastici fitness quando lavoro con gli sportivi, sia per impostare gli esercizi di allenamento e correggere la postura sia per gli esercizi di riabilitazione, dovuti magari ad infortuni. Permettono di allenarsi a diverse intensità, in base al materiale che le compongono e al loro spessore: una resistenza leggera è perfetta per chi è un principiante quindi per esercizi light e per la riabilitazione; una resistenza media essendo versatile è adatta a principianti e professionisti e permette di allenare tutto il corpo; mentre gli esperti di fitness, che ambiscono al potenziamento muscolare, sceglieranno una resistenza forte», spiega Alberto Pasco, fisioterapista a Piove di Sacco. Vediamo quali bande elastiche prediligere per il proprio workout.

1. Telagoo (euro 26) è composto da 5 elastici di diversa resistenza e moschettoni per agganciare le maniglie, ognuno dei quali presenta il livello di resistenza scritto direttamente sulla superficie (nello specifico 4.6 kg il giallo, 9 il blu, 13.6 il verde, 18.2 il bianco e 22.8 il rosso), due impugnature in schiuma antiscivolo imbottita, cinturini per caviglia in nylon con strato protettivo in spugna, ancoraggio per porta solido e resistente, custodia e manuale d'uso. Sono realizzati al 100% in lattice naturale di alta qualità e totalmente inodore. Resistono all’usura e la loro elasticità non si deforma.

2. CFX (euro 16) è un set di tre fasce di diversa resistenza (verde più leggera, rosa intermedia e la più dura di colore viola) realizzati in poliestere, che evita irritazioni in caso di sfregamento della pelle. Queste fasce sono elastiche, spesse, larghe ed essendo in tessuto non si arrotolano su stesse come quelle in lattice.

3. Gritin (euro 11) presenta 5 fasce elastiche in lattice di alta qualità con differenti resistenze (dalla verde considerata leggera alla nera che è la XXL della durezza). In dotazione anche un piccolo manuale di allenamento e un sacchettino per il trasporto. Ci piacciono per la loro dimensione di 600 mm x 50 mm, più lunga rispetto a quella normale, che consente una lunghezza sufficiente per la tonificazione totale del corpo e per migliorare l'esercizio su gambe, ginocchia, fianchi e schiena.

4. FitBeast (euro 40) sono 5 fasce di resistenza, realizzate in lattice di alta qualità e maniglie che aiutano a prevenire efficacemente il dolore alle mani durante l’allenamento. Ogni fascia è lunga 208 cm e presenta un peso diverso, segnato su ognuna. Ci piacciono perché comprendono 12 settimane di tutorial di esercizi professionali: fanno risparmiare il tempo necessario per fare una scheda di allenamento e aiutano ad allenarsi in modo più diretto ed efficace.

5. DeHub (euro 14) è una banda elastica che si caratterizza principalmente per la resistenza medio/leggera e per i 9 anelli, che permettono di regolare molto facilmente lunghezza e resistenza. Ha un'imbottitura in neoprene, che la rendono confortevole e resistente, cuciture ben rifinite ed è disponibile in due colori diversi (blu e arancio). Ci piace perché è perfetta per riscaldamento, stretching e riabilitazione, può aiutare a migliorare la coordinazione, la flessibilità, l'equilibrio e la resistenza. —

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi