Petrarca, pratico e cinico Spazzato via il Mogliano Conquistati altri cinque punti

RUGBY TOP 10 / Tuttoneri facilitati nel finale dai gialli consecutivi a Garbisi e Fadalti e dall’infortunio di Pratichetti. Ma la forza è evidente 

MOGLIANO

Non è stata certo la disfatta subita a Padova in Coppa Italia (5-61) ma per il Mogliano è arrivata un'altra sconfitta: il Petrarca si è dimostrata la solita squadra estremamente pratica, cinica, capace di tesorizzare ogni opportunità e di confermarsi in testa alla classifica, sia pur provvisoria del Top 10. E' stato un primo tempo ben poco spettacolare ed anzi molto spezzettato, tantissimi i falli fischiati dall'arbitro, di contro l'equilibrio in campo ha procurato diverse emozioni.


L'Argos inizia col punire Mogliano con un calcio di Lyle, poi il primo giallo sventolato a Fadalti facilita in qualche modo la meta segnata al largo dagli ospiti. Sullo 0-10 Mogliano soffre ma è comunque bravo a reagire mantenendo strenuamente il contatto con l'avversario, giocando senza paura anche dai propri 22: buona la difesa nelle rolling maul, se la cava anche la mischia ed efficace anche l'avanzamento palla in mano. Padova a sua volta perde un po' di lucidità, diventa fallosa, fa guadagnare ai trevigiani tre calci di punizione realizzati da un preciso Ormson. Il -1 con cui finisce il primo tempo autorizza a pensare di vedere equilibrio anche nella ripresa: non sarà esattamente così. Si ricomincia con un mancato controllo trevigiano dell'ovale, che consente al Petrarca di allungare con una meta segnata sotto ai pali, ma Mogliano si riporta nuovamente sotto break con un altro calcio di Ormson. E qui inizia il decisivo sopravvento ospite: il pack del Petrarca inizia lentamente a prendere maggiore consistenza, macina avversari e guadagna metri imponendo la propria supremazia, anche se la partita rimane in sostanziale equilibrio, rotto tuttavia dai due micidiali gialli consecutivi a Garbisi e Fadalti (il secondo della partita per quest'ultimo, che porta di conseguenza al rosso), e che permette a Padova di sfruttare tutto il proprio mestiere e di marcare altre due mete, conquistando così il bonus offensivo. Ospiti aiutati ulteriormente dall'infortunio sul finale di Pratichetti che costringe nuovamente in 13 Mogliano, anche dopo il rientro di Garbisi.

In sostanza sul successo del Petrarca non ci piove, ma i progressi di Mogliano sono evidenti, nonostante il divario nel punteggio finale. Sabato ci sarà la difficile trasferta a Roma contro la Lazio, oggi sconfitta di misura nel derby con quelle Fiamme Oro che saranno il prossimo avversario dei tuttineri al Plebiscito. —

Si. Fo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Strage Salvemini, 31 anni dopo: il corteo dei mille studenti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi