Padova, prima battuta d’arresto: 1-1 in casa con il Seregno

Il gol di Santini per l'1-0 (foto Piran) 

Pari all’Euganeo dopo le prime sei vittorie consecutive. A un ottimo primo tempo fa seguito una ripresa sottotono, anche per la stanchezza. Resta la prima posizione in classifica 

PADOVA. Primo mezzo passo falso per il Padova che pareggia in casa contro il Seregno dopo sei vittorie consecutive, ma resta comunque in testa alla classifica del girone A di Serie C. Partita completamente dai due volti allo stadio Euganeo, dove i biancoscudati disputano forse il miglior primo tempo della stagione. La squadra di Pavanel comincia benissimo, gioca a ritmi alti, crea molto e fa divertire il pubblico. Il vantaggio firmato da Santini al 13’ con un destro sporco dal limite dell’area è una logica conseguenza del predominio. Il Padova sfiora il raddoppio in un paio di occasioni e rischia soltanto al 43’ per un calcio di punizione di Cocco che si infrange sulla traversa.

Nella ripresa, tuttavia, la capolista rallenta sensibilmente i ritmi, accusa la stanchezza della terza partita in sette giorni e perde smalto.

Ne approfitta il Seregno che si fa coraggio, attacca e al 34’ trova il pareggio con Cocco, bravo a deviare al volo una sponda di St. Clair. Il Padova resta in testa alla classifica ma adesso deve vedersi dall’assalto del Sudtirol che ha vinto lo scontro diretto di Vercelli ed è a tre punti di distanza con una gara da recuperare.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La magia senza tempo della Tessitura Bevilacqua a Venezia

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi