In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
CIClismo. Campionati Italiani su pista

Acuto di Davide Boscaro Veste il tricolore nel keirin

Brillante l’under 23 padovano della Colpack Ballan al velodromo di Dalmine E poi secondo nell’omnium alle spalle del campione olimpico Francesco Lamon

Andrea Fin
2 minuti di lettura

Andrea Fin / PADOVA

È stata una settimana di fuoco per il ciclismo padovano che ai Campionati Italiani su pista disputati al Velodromo di Dalmine, dopo l’oro centrato da Andrea Violato nell’inseguimento individuale juniores, ha ottenuto altre due medaglie pesanti con l’under 23 Davide Boscaro (Colpack Ballan). Boscaro ha vestito, infatti, la maglia tricolore nel keirin e ha chiuso al secondo posto nell’omnium alle spalle del campione olimpico, Francesco Lamon.

Tra i professionisti, ieri, in Francia al Grand Prix d’Isbergues vinto da Elia Viviani è tornato a salire sul podio anche il padovano Alberto Dainese (Team Dsm) che ha chiuso lo sprint in terza piazza .

Tra gli juniores torna a festeggiare la Work Service Speedy Bike che si è imposta a Visano grazie ad una bella prova corale e all’assolo vincente di Federico Savino. Il ragazzo diretto da Matteo Berti, Fabio Camerin e Antonio Santoro in terra bresciana ha dato un saggio di tutte le proprie migliori doti involandosi verso il traguardo in perfetta solitudine e resistendo all’inseguimento del gruppo ben imbrigliato dal resto della formazione di patron Massimo Levorato.

A completare la festa bianco-rosso-blu sono stati poi i piazzamenti con Andrea Raccagni, Luca Tornaboni, Vincenzo Russo, Samuele Mion e Nicolas Bellin che hanno chiuso rispettivamente in quarta, quinta, sesta, settima e decima piazza.

«Giornate così ci rendono orgogliosi e ci ripagano del lavoro svolto dopo tanta sfortuna che ci ha bersagliato nel corso della stagione. I ragazzi hanno corso da squadra vera e l’attacco di Savino ha trovato la fortuna che meritava» ha sottolineato il ds Matteo Berti.

GARZON AI MONDIALI JUNIORES

In settimana si disputeranno a Leuven (Belgio) i Campionati del Mondo su strada; al via ci sarà anche Santi Garzon, portacolori della Work Service Speedy Bike inserito nella nazionale colombiana che sarà chiamata ad essere protagonista della prova iridata in linea riservata agli juniores.

ALTRI PIAZZAMENTI

Tra gli allievi da segnalare l’ottavo posto centrato a Pescantina (Vr) da Simone Papa (Infocars Estemotor). Tra gli esordienti exploit di Linda Sanarini (Scuola Ciclismo Vo’) che ha conquistato il secondo posto assoluto nella gara con i maschietti disputata a Marostica. Nella stessa prova riservata ai primi anni nona piazza per Manuel Salmaso (Sc Padovani). Tra i secondi anni, invece, terzo Christian Quaglio (Monselice), quarto Lorenzo Borella e settimo Giovanni Sanarini entrambi della Padovani.

GIOVANISSIMI A NOVENTA PADOVANA

18° Gp Sportivi Noventana in memoria di Gianfranco Buratto (organizzato dal Gc Noventana del presidente Gianni Destro) dove i mini ciclisti hanno regalato grande spettacolo. Questi i vincitori di ciascuna categoria: G1M: 1° Mattia Bottazzo (Uc Lupi), G1 F: 1ª Amelia Benvegnù (Gs Saccolongo), G2M: 1° Davide Venturin (Uc Lupi), G2F: 1ª Sofia Bottaro (Monselice), G3M: 1° Davide Brasolin (Cartura Nalin), G3F: 1ª Eleonora Baesso (Gs Tavo), G4M: 1° Carlo Ceccarello (Monselice), G4F: 1ª Amalia Campana (Uc Lupi), G5M: 1° Mattia Daniele (Sc Padovani), G5F: 1ª Martina De Franceschi (Vc Città di Marostica), G6M: 1° Flori Hamzi (Monselice), G6F: 1ª Ilary Campagnolo (Uc Lupi). ––

I commenti dei lettori