PAGELLE

7.5 SABER In queste partite lui ci sguazza. Più lo offendono più si carica, più lo abbattono più si tira su. Ha trasmesso la sua enorme fame a tutta la squadra.

7.5 DELLA LATTA Non meritava di finire la sua superba stagione con la macchia di quell’ingenuo fallo dell’andata. Il destino si è ricordato di lui e del suo meraviglioso campionato, premiandolo con il gol più importante fino a questo momento.


7 RONALDO Arma tattica decisiva per sporcare il gioco dell’Avellino e pungere sulla trequarti. Corre, imposta, prende tantissimi calci ma si scompone raramente, giocando per almeno un’ora su alti livelli.

6 VASIC L’ingresso in campo nel momento più delicato dell’anno certifica il suo nuovo status. Non è più un ragazzino ma parte integrante di una rosa di talento.

5.5 CHIRICO’ Quell’errore condanna il Padova a 45 minuti di estrema sofferenza. Un errore non da lui che sporca una prova giocata con grande dedizione.

6 JELENIC Preziosissimo nel tenere palla nei minuti conclusivi. Domenica in finale sarà probabilmente titolare.

6 PAPONI Mandorlini lo conferma nonostante le critiche e lui lo ripaga con una prestazione generosa impreziosita dall’assist non sfruttato da Chiricò.

6 NICASTRO Il suo rientro è un ottima notizia in vista dell’ultimo atto.

Video del giorno

Roma, stazione Termini: poliziotto spara alle gambe di un sospetto durante un fermo

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi