«Lavati la bocca, scemo» Il ds dell’Avellino su facebook offende il mister padovano

PADOVA

Alla fine ci mancava solo questo, nel corollario di offese e odio vomitato sui social negli ultimi giorni.


Ci mancava solo che si infilasse anche uno dei massimi dirigenti dell’Avellino come il direttore sportivo Salvatore Di Somma, 73 anni, ex calciatore in Serie A negli anni ‘80. Di Somma, ieri, non ha trovato di meglio da fare che commentare su facebook un articolo che riportava le dichiarazioni di mister Mandorlini. E l’ha fatto insultando il tecnico biancoscudato: aQuando parli dell’Avellino e di Avellino lavati la bocca, scemo», il commento del ds campano. Una frase che stona incredibilmente con le dichiarazioni che lo stesso Di Somma aveva rilasciato qualche ora prima al portale TuttoC, nelle quali si faceva paladino del fair play: «La cosa più assurda è stata quella di mandare i nostri calciatori in tribuna all’Euganeo assieme ai tifosi del Padova che hanno offeso e minacciato i nostri tesserati. Siamo dei signori e siamo i primi a voler stemperare la tensione, avranno un’accoglienza splendida al Partenio come accaduto a tutte le nostre avversarie. Vogliamo dimostrare di essere una città civile».

Il commento di Di Somma su facebook è stato poi cancellato, ma il Padova ha fatto a tempo a stigmatizzarlo con un comunicato ufficiale: «Il Calcio Padova esprime sdegno e preoccupazione per le parole del direttore sportivo dell’Avellino Salvatore Di Somma. La società biancoscudata in questi giorni si è spesa affinché la semifinale playoff si svolgesse in un clima il più possibile disteso e di collaborazione. Le parole di Di Somma, al contrario, potrebbero esacerbare gli animi e preparare il terreno per un incontro di calcio che con il fair play rischia di avere poco a che fare».

Il Padova sta acquisendo ulteriore documentazione, ci potrebbero essere gli estremi per una querela ma la società non si è sbilanciata. Infine, è stata posticipata di un giorno la finale playoff che sarà giovedì 17 giugno. —

Video del giorno

Roma, stazione Termini: poliziotto spara alle gambe di un sospetto durante un fermo

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi