Campodarsego non va oltre il pari troppe assenze contro il San Giorgio

I biancorossi attendevano  la prima vittoria casalinga   contro una diretta  avversaria per la corsa alla salvezza

CAMPODARSEGO

Un Campodarsego estremamente rimaneggiato pareggia a reti bianche contro il San Giorgio Sedico, al termine di una gara non esaltante ma giocata con tanto agonismo da ambo le parti. Un peccato per i biancorossi che attendevano la prima vittoria casalinga in campionato, peraltro contro una diretta avversaria per la salvezza. Tuttavia il risultato, visto l’equilibrio complessivo e i continui rovesciamenti di fronte, è senz’altro giusto. A farsi vedere per primi sono Akammadu e Trovade. Dall’altra parte è pericoloso Simoni su un cross da corner, anticipo sul portiere e palla di poco a lato.


Di nuovo i padovani in avanti, con la percussione e il cross di Annoni su cui batte di prima Tardivo, fuori misura. Dopo un batti e ribatti ci prova anche Tardivo dalla distanza. Altro prezioso lancio di Gentile che taglia l’area ospite, si avventano Busetto e il solito Akammadu ma più lesto di loro è Plechero. Sempre Akammadu si crea l’occasione più ghiotta verso lo scadere, dribblando mezza difesa nell’area piccola: la conclusione è però troppo debole. Anche il rientro dagli spogliatoi è all’insegna dell’equilibrio. Da segnalare per i bellunesi il cross per Boron, deviato in corner da Montin. Sulla successiva battuta dalla bandierina si gira di tacco Dall’Ara, manca di poco il bersaglio. Per il Campo è Petrilli a creare qualche sussulto con una punizione dal limite. Quindi Akammadu con un’altra botta in area. Dopo i tentativi ospiti con Marcolin e Serena, tocca al neoentrato D’Appolonia scaldare i pugni di Plechero che respinge. Ma il risultato resta 0 a 0. —

R.T.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi