Cittadella batte il Pordenone, decide l'ex biancoscudato Beretta

Il gol di Beretta

Torna a vincere dopo tre pareggi consecutivi e, in attesa che si completi il turno, sale al secondo posto affiancando Monza e Chievo Verona

LIGNANO SABBIADORO (Udine). A quasi un mese di distanza dall’ultima volta, il Cittadella ritrova i tre punti tutti assieme. Ci riesce espugnando lo stadio Teghil di Lignano, casa del Pordenone in questa stagione di Serie B.

Decide la sfida il gol realizzato al 16’ del primo tempo dall’ex biancoscudato Beretta, lesto a raccogliere una spizzata di testa del compagno di reparto Tsadjout, su cross dalla sinistra di Benedetti. Derby triveneto giocato ad alta intensità, soprattutto nel primo tempo, con i granata già in apertura pericolosi con lo stesso Beretta, su colpo di tacco, e poi con Benedetti, che coglie la traversa con un tiro cross.

Nella ripresa i “ramarri” di Tesser (alla fine espulso per proteste) provano a spingere di più, ma senza mai creare seri pericoli alla porta difesa da Maniero, anzi, è ancora Beretta ad avere la possibilità di raddoppiare. Il Citta torna a vincere dopo tre pareggi consecutivi e, in attesa che si completi il turno, sale al secondo posto affiancando Monza e Chievo Verona. Prossimo impegno per gli uomini di Venturato sabato prossimo al Tombolato con la Reggiana.

Video del giorno

Oro a Jacobs e Tamberi, la festa a Casa Italia: Federica Pellegrini scatenata

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi