Milan-Torino test per Ibra Caccia aperta ai quarti di finale

Dieci trofei in due, ma quarantasei anni di digiuno. C’è fame di Coppa Italia per Milan e Torino, due delle società più blasonate ma ferme ai successi, rispettivamente, del 2003 e del 1993. Il bis di stasera in programma a San Siro, valido per gli ottavi di finale, dopo il comodo 2-0 rossonero di tre giorni fa in campionato, può rappresentare una sorta di rivincita per i granata. Stasera il Toro potrebbe cambiarne otto, il Milan che ha più d’un infortunato la metà. Nel Toro si è fermato Bonazzoli, vittima di un affaticamento ai flessori della coscia sinistra, ma tornerà Baselli: l’ultima volta in campo 318 giorni fa. Per Nkoulou e Meité potrebbe essere l’epilogo in granata. Mentre il Milan dopo Brahim Diaz recupera anche Tonali e scalda Ibrahimovic sulla strada della piena forma. «Per lui sarà una tappa importante - dice Pioli -, dovrà trovare ritmo e minutaggio». Intanto, Calhanoglu vicino al rinnovo per 5 milioni a stagione, Conti andrà alla Fiorentina.

Il tabellone


Il programma degli ottavi di Coppa Italia (tutte le sfide in gara unica): oggi Milan-Torino (ore 20,45); domani Fiorentina-Inter (ore 15), Napoli-Empoli (17,45), Juventus-Genoa (20,45); giovedì Sassuolo-Spal (17,45), Atalanta-Cagliari (21,15); 19/1 Roma-Spezia (21,15); 21/1 Lazio-Parma (21,15). —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Merluzzo al vapore al pomodoro e taggiasche, farro, cime di rapa alle mandorle

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi