Ronaldo, sconto di pena Sarà il faro del Padova nel match con la Feralpi

/ padova

Un raggio di sole in una settimana piena di difficoltà. Il Padova riesce a tamponare, almeno parzialmente, l’emergenza infortuni grazie al lavoro del suo staff. Ma non quello medico, bensì lo staff legale. Completamente a sorpresa è arrivata ieri la notizia che la Corte d’appello ha accolto il ricorso sulla squalifica di Ronaldo, riducendo di un turno lo stop del brasiliano. Turno già scontato domenica scorsa contro il Matelica e così il capitano sarà a disposizione di mister Mandorlini già domani pomeriggio contro la FeralpiSalò e andrà a rinforzare un centrocampo che, così come la difesa, è estremamente falcidiato dalle assenze.


IL RICORSO

Nessuno nutriva più di tante speranze sul buon esito del ricorso, al punto che la società non aveva nemmeno detto a Rolando che era stato provato il tutto per tutto per farlo rientrare prima. A dir la verità anche la stessa società inizialmente era un po’ scettica sul reclamo ma alla fine è stata convinta dall’avvocato Eduardo Chiacchio, uno dei massimi esperti in diritto sportivo. Sebbene per questo tipo di casi c’è una statistica molto sfavorevole per chi ricorre (possibilità di successo inferiori al 10 per cento), l’avvocato Chiacchio si è aggrappato a un precedente incoraggiante, sottolineando come Ronaldo a Perugia non avesse offeso l’arbitro ma fosse stato soltanto irriguardoso. La Corte d’appello gli ha dato ragione, permettendo a Mandorlini di poter riabbracciare subito uno dei suoi top player.

L’EMERGENZA

Il ritorno di Ronaldo rappresenta una boccata d’ossigeno. Il Padova, infatti, questa settimana ha pagato, come era prevedibile, lo sforzo di due mesi giocati a mille all’ora con 14 partite una dietro l’altra, alla media superiore a un match ogni quattro giorni. In difesa non ci saranno sicuramente Gasbarro e Kresic. Gli esami a cui si è sottoposto l’ex Livorno hanno evidenziato uno stiramento alla coscia sinistra e probabilmente rientrerà solo tra una decina di giorni. Il croato, invece, continua il suo calvario e contro il Matelica ha subito la seconda ricaduta dell’infortunio muscolare accusato durante la preparazione estiva. Non sta benissimo nemmeno Andelkovic, affaticato, ma ieri è tornato ad allenarsi con la squadra e domani stringerà i denti per essere in campo al fianco di uno tra Pelagatti e il rientrante Valentini.

la mediana

A centrocampo restano precarie le condizioni di Saber e Hallfredsson. Meglio il primo che ieri è tornato finalmente ad allenarsi con la squadra dopo una settimana di stop e ha smaltito la contrattura. A Salò dovrebbe esserci. Più incerta la posizione dell’islandese che ieri si è allenato a parte e solo oggi proverà a riaggregarsi al gruppo. Visto il rientro di Ronaldo, domani Hallfredsson potrebbe andare al massimo in panchina. In attacco l’unico out è ancora Paponi, sulla via del rientro dallo stiramento alla coscia ma ancora indisponibile. —

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi