Arcidiacono stupisce ancora Promozione e poi il “2001”

La padovana d’adozione si aggiudica l’Open, al maschile domina Speronello Partite senza pubblico, ma commento in streaming: e a Natale arriva il bis

/ PADOVA

Padovana adottiva lei, habitué delle vittorie lui, dato che è all’ottavo successo stagionale. La prima edizione del Torneo “2001 Team Finals”, Open Nazionale maschile e femminile con montepremi totale di 2.000 euro, si è chiusa al Centro Sportivo 2000 con le affermazioni di Federica Arcidiacono (697 WTA), milanese tesserata per il Plebiscito, e del trevigiano di Montebelluna Marco Speronello, portacolori del Tennis Club Ca’ del Moro, vero mattatore della (breve) stagione di tornei.


Arcidiacono, 2.2 di classifica Fit, protagonista della promozione in serie A2 della squadra femminile padovana, trasferitasi nella città del Santo a settembre per allenarsi nell’accademia di via Geremia, ha superato in finale con un netto 6-1 6-1 la diciottenne 2.3 Sofia Rocchetti (Argentario). 2.1 Fit, accreditato della prima testa di serie, Speronello, che aveva iniziato l’anno imponendosi proprio sui campi del Centro Sportivo 2000 nel tradizionale torneo Open di Natale, ha invece superato Stefano Baldoni (CT Cagliari) con il punteggio di 6-4, 6-4. Ben 405 i tennisti provenienti da tutta Italia coinvolti nella manifestazione iniziata lo scorso 31 ottobre. Doveroso soffermarsi sul significato simbolico della manifestazione, ricca di novità: dalla parità di montepremi tra torneo maschile e femminile allo streaming, con commento live, delle due finali, introdotto per ovviare all’assenza di pubblico.

Però, non solo video: livescore in sovraimpressione, replay al rallentatore dei “best shots” della partita e, soprattutto, un commento tecnico di alto livello proposto da un team tutto al femminile formato da Gaia Sanesi, istruttrice all’Accademia Tennis Plebiscito Padova, dalla giocatrice milanese Valentina Lia e dalla toscana Vittoria Avvantaggiati, capaci di regalare curiosità e spunti tecnici a tutti gli spettatori che hanno seguito la diretta. Già, perché la novità più grossa è, in fondo, proprio la necessità di dover convivere col virus e tener conto di due ordinanze regionali e altrettanti Dpcm, che non hanno comunque fermato le partite. Nonostante qualche inevitabile defezione all’ultimo minuto collegata all’emergenza sanitaria attualmente in corso, lo staff, guidato dal giudice arbitro Maria Vincenza Mastronardi e dall’organizzatrice Beatrice Barbiero, ha comunque portato a termine il torneo, grazie alla collaborazione di tutti i partecipanti.

Non si ferma comunque la 2001 Team di Padova, che come ogni anno chiuderà la stagione con i due tradizionali tornei Open Nazionali di Natale: il primo, dal 5 al 30 dicembre sui campi del Centro Sportivo 2000, il secondo dal 12 dicembre al 6 gennaio 2021 sui campi del Plebiscito, entrambi con montepremi totale di 4.000 euro e con live streaming delle fasi finali. Ovviamente, Dpcm permettendo. —

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi