Le mascherine da running materiali e design innovativi

Molte aziende specializzate in abbigliamento sportivo propongono prodotti anti-Covid con tessuti tecnici progettati per essere comodi negli allenamenti  

Martina Masiero / PADOVA

Pur non essendoci l’obbligo di indossare la maschera per correre o andare in bici, come chiarito dalla circolare dell’11 ottobre 2020, è opportuno portare sempre con sè una mascherina o uno scaldacollo, in modo da poter coprire naso e bocca all’occorrenza e non imbattersi così in possibili sanzioni amministrative.


Ora che l’attività fisica al chiuso nelle palestre è sospesa, in molti faranno movimento all’aria aperta. E’ importante ricordare che non basta indossare una mascherina running per essere al sicuro, ma mantenere una distanza fisica dagli altri è ancora la misura più importante per rallentare la diffusione del Coronavirus.

Le mascherine più efficaci per proteggere se stessi da infezioni a trasmissione aerogena sono indubbiamente quelle con i filtri FFP2 e FFP3, mentre quelle più efficaci per proteggere gli altri dalle nostre goccioline di saliva sono quelle chirurgiche. In entrambi i casi poco utilizzabili, in quanto le prime permettono poco il passaggio d’aria e le seconde non sono riutilizzabili e/o lavabili. In commercio esistono mascherine sportive lavabili, anche in tessuto tecnico ed appositamente progettate per essere comode e non affaticare durante la corsa.

Ecco allora i nostri consigli per proteggersi correndo nella Top 5.

1. ASICS RUNNERS FACE COVER

(Euro 40) Questo brand presenta la mascherina all’avanguardia pensata appositamente per i runner, con un design innovativo con prese d'aria in grado di facilitare la respirazione durante l’attività, proteggendo chi la indossa e permettendo di bere acqua durante la corsa. Inoltre, il materiale antibatterico ad asciugatura rapida aiuta a raffreddare l'aria che raggiunge l’interno della mascherina.

2. P4P MASK – MICO SPORT

(euro 14,90) Qui si propone questo modello 100% italiano creato appositamente per modellarsi al volto dello sportivo, permettendo quindi una maggiore aderenza. È una mascherina antibatterica grazie all’azione della pura fibra d’argento, traspirante, ergonomica, efficace per oltre 100 lavaggi e super leggera visti i suoi 8 grammi di peso.

3. STRATOS MASK – LA SPORTIVA

(euro 19) Azienda già leader nel settore scarpe da trail running disegna questa mascherina lavabile con filtro interno intercambiabile e facilmente sostituibile (di 90 filtri si pagano 9,90 euro).

4. ENERGIA PURA

(Euro 19 di due). Le mascherine del gruppo vicentino Confsport sono sterilizzabili con un lavaggio a 60° e con il vapore di un normale ferro da stiro, quindi possono essere ricondizionate dopo ogni utilizzo. Sono inoltre un dispositivo medico, ipoallergeniche, traspiranti ed ecologiche.

5. MASK-ACTIVE – OXYBURN

(Euro 11,90) Questa è la mascherina ideata dall’azienda bresciana per chi fa allenamento in maniera intensiva. La fascia è in microspugna, ergonomica e lavabile, idrofobica e antibatterica ed è disponibile in 6 diverse colorazioni: nero, bianco, acid, pink, lightblue, vision e 4 taglie per un fitting ancora più performante. —

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi