Il Padova batte il primo colpo È fatta per il centravanti Paponi

Serie C. La società biancoscudata ha messo sul piatto un biennale Non riscattati Zecca e Litteri, in uscita anche Mokulu e Pesenti 

il mercato

È fatta per l'arrivo di Daniele Paponi al Padova. Già oggi la società biancoscudata dovrebbe annunciare l'acquisto ufficiale del centravanti, svincolatosi dal Piacenza, pronto a firmare un contratto biennale. È questo il primo colpo del mercato del Padova e di colpo vero e proprio si può parlare, visto che Paponi negli ultimi anni si è imposto come uno dei migliori attaccanti della Serie C. La scorsa stagione, prima del lockdown, aveva messo a segno 13 gol in 23 presenze con la maglia del Piacenza (vice-capocannoniere del girone B) mentre l'annata precedente aveva realizzato 15 reti, contribuendo in modo fondamentale alla promozione in Serie B della Juve Stabia. Paponi, essendo svincolato, può già legarsi al Padova e potrà allenarsi da subito con i nuovi compagni senza aspettare la riapertura ufficiale del mercato prevista (considerato l'allungamento della stagione) il primo di settembre. Il Padova, infatti, intende radunare la squadra a cavallo di Ferragosto prima di partire con la preparazione per il campionato che scatterà il 27 settembre. Resta ancora in forte dubbio, tuttavia, lo svolgimento del ritiro. Se non dovesse cambiare il protocollo sanitario, che impone alle squadre di far soggiornare i giocatori in stanze singole in albergo, quasi sicuramente il Padova non effettuerà la preparazione in altura ma resterà in città, per non sovraccaricare la società di costi eccessivi. Se invece il protocollo dovesse allentarsi la squadra potrebbe cominciare gli allenamenti a Padova e andare in ritiro una decina di giorni a inizio settembre. L'arrivo di Paponi, come prevedibile, ingolfa ancora di più un reparto offensivo che dovrà essere sfoltito, a maggior ragione dopo le limitazioni arrivate dalla Lega Pro che hanno fissato a 22 il numero massimo di calciatori professionisti tesserabili. Per questo motivo non saranno riscattati i prestiti di Zecca e Litteri e sono in uscita, nonostante un altro anno di contratto, due centravanti esperti come Mokulu e Pesenti. Si terrà lunedì prossimo, invece, l'atteso incontro tra la società e mister Andrea Mandorlini per il prolungamento del contratto scaduto a fine stagione. I dirigenti e il tecnico sono in continuo contatto e la fumata bianca dovrebbe essere soltanto una pura formalità. —




Video del giorno

Padova, Collovati ai funerali di Di Marzio: "Ho perso un amico, un maestro di vita"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi