“Quattro passi dopo e ferie” in duemila a Legnaro i padovani nella “Zuccarun”