Il Cittadella aspetta il Venezia: «Si vede la mano di Zenga»

Benedetti in azione nel derby con il Padova

Il difensore Benedetti si tuffa nel nuovo derby al Tombolato che si giocherà domenica. Metà dell’incasso sarà devoluto alla Regione per il maltempo

CITTADELLA. Da un derby all’altro. Amedeo Benedetti è stato probabilmente il migliore in campo nel Cittadella che ha pareggiato all’Euganeo e, vista la costanza di questo instancabile terzino sinistro, è probabile che possa essere tra i più propositivi anche domenica col Venezia. Un avversario che ha cambiato passo con l’arrivo di Zenga in panchina. «Zenga ha saputo dare stimoli a un gruppo rimasto simile a quello della scorsa stagione. Sulla mia fascia, in particolare, credo che dovrò fronteggiare Falzerano, uno dei giocatori più importanti nella rosa arancioneroverde: dovremo prendere le nostre contromisure, e magari dovrò essere io a spingere di più, per costringerlo a restare indietro».

I tifosi si attendono un Citta più presente rispetto a quello non brillantissimo visto col Padova. «Sabato nel secondo tempo ci siamo allungati molto, come, d’altra parte, è capitato anche ai biancoscudati. È successo un po’ per la voglia di vincere, un po’ perché quando recuperavamo palla la perdevamo subito, e questo rendeva difficile salire a noi della linea difensiva. Rispetto all’anno scorso stiamo prendendo meno gol, e il merito è anche di centrocampisti e attaccanti, che iniziano il pressing. I numeri dicono invece che fatichiamo a farne, ma vale lo stesso discorso: non è un problema solo delle punte ma di tutti, spesso a mancare è proprio l’ultimo passaggio».


E anche su questo lavorerà Roberto Venturato che, lunedì prossimo, al Teatro comunale di Vicenza, sarà premiato come miglior allenatore di tutte le squadre professionistiche del Triveneto al “Galà del Calcio”.

Altre note di contorno: il derby sarà preceduto dallo scambio di omaggi tra i tifosi. Una delegazione del Cccg, i rappresentanti della “Sezione granata Jesolo” e quelli del Club Alta Marea si ritroveranno in Tribuna Est per un saluto. Ma la notizia più bella è legata a quanto avverrà nel dopo-partita: il Cittadella comunica che la metà dell’incasso della vendita dei biglietti del derby sarà devoluto in beneficenza a favore del conto corrente attivato dalla Regione per fronteggiare i danni e sostenere la popolazione colpita dalla recente ondata di maltempo che ha interessato il Veneto. —

Diego Zilio .

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi