«Cari tifosi, sostenete il Padova»: l’appello del presidente Bonetto

Il patron ha confermato la piena fiducia nella squadra e nell’allenatore Bisoli. «Pronto a tornare sul mercato di gennaio per rinforzarci se sarà necessario»

PADOVA. «Cari tifosi sosteneteci, perché questa società non vuole in alcun modo mollare il campionato di Serie B». L’appello arriva direttamente dalla bocca del presidente Roberto Bonetto, che prova ad affrontare questa recente crisi di risultati con il piglio più ragionevole possibile. Nessuna sfuriata, nessuna decisione di pancia, nessuno scaricamento di responsabilità. Il numero uno di viale Rocco guarda oltre i due miseri punti raccolti nelle ultime sei partite, mostrandosi fiducioso dopo la buona prestazione offerta sul campo del Crotone.

«Ero consapevole che avremmo attraversato dei momenti difficili e non mi ero illuso dopo i primi due derby. Una rondine non fa primavera. Abbiamo una squadra giovane che ha bisogno di queste esperienze per crescere e alla fine, facendo un bilancio di queste prime giornate, ci troviamo più o meno nella posizione dove avevamo ipotizzato di essere. A dir la verità, probabilmente ci mancano due punti, che con un pizzico di fortuna in più avremmo potuto raccogliere».


Come detto in questi giorni, Pierpaolo Bisoli non è assolutamente sotto osservazione. Il presidente e l’allenatore si sono anche visti domenica per fare il punto della situazione e al momento la fiducia nel tecnico romagnolo resta alta: «Lungi da noi mettere in discussione l’operato di Bisoli. Non avrebbe proprio senso. Siamo tutti dispiaciuti per questa situazione, ma a Crotone si sono visti ottimi progressi. Dobbiamo trovare continuità per tutti i 90 minuti, ma siamo sulla buona strada. Ho fiducia che la squadra si possa riprendere a breve e che i giovani mostrino nelle prossime settimane la crescita che ci aspettiamo da loro».

Tra l’altro Bonetto, che ieri era a Roma per l’elezione del presidente federale, ha incassato anche i complimenti del presidente del Crotone Vrenna: «Ci siamo visti e mi ha detto che sabato avremmo meritato il pareggio. Mi ha spiegato che il Padova gli è piaciuto e che potremmo fare strada in questo campionato. Mi ha fatto piacere».

Ai tifosi cosa si sente di dire? «Sono sicuro che sabato prossimo all’Euganeo ci sosteranno come sempre. Capisco chi critica, ci mancherebbe altro, ma spero che possano avere un po’ di pazienza. Una cosa mi sento di garantire a tutti: la società biancoscudata farà di tutto per mantenere questa categoria che è troppo importante per noi. Non molleremo di un centimetro. Come detto, sono fiducioso e mi auguro di vedere progressi nelle prossime sfide. Poi, se sarà necessario, interverremo nel mercato di gennaio per rinforzarci».

Un flash conclusivo proprio sull’elezione di Gabriele Gravina a nuovo presidente della Figc. «Ho un buon rapporto con lui e sono molto soddisfatto. È la persona giusta, ha grande esperienza e tutti ci auguriamo che possa aiutare a migliore il nostro calcio». —


 

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi