Tre sberle per il Padova a Salerno

Di Tacchio esulta dopo aver segnato la rete dell'1-0 (foto Lapresse)

Per i Biancoscudati arriva la prima sconfitta nel torneo di serie B

SALERNO. Il Padova sprofonda a Salerno e trova la prima sconfitta in serie B alla terza giornata. Allo stadio Arechi finisce 3-0 per la Salernitana in una gara in cui i biancoscudati non entrano praticamente mai in partita. Nel primo tempo il match subisce immediatamente uno stop di 6’ a causa dell’infortunio dell’arbitro Di Paolo, che si procura uno stiramento al polpaccio sinistro ed è costretto a dare forfait, lasciando il fischietto al quarto uomo Dionisi.

Dopo una fase iniziale di studio, la Salernitana prende in mano le redini del match e passa in vantaggio al 26’ con un capolavoro di Di Tacchio, che raccoglie un calcio d’angolo di Casasola e lascia partire un gran sinistro al volo dai 25 metri che si insacca a fil di palo. Il Padova fatica a reagire allo svantaggio e all’ultimo minuto di recupero rischia grosso, con Akpa che, solo davanti a Merelli, si fa ipnotizzare dal portiere biancoscudato. Nella ripresa Bisoli prova a dare la scossa ai suoi inserendo Marcandella e Zambataro, ma dopo un avvio incoraggiante i biancoscudati crollano.

Nel giro di 4’ il neo entrato Jallow fa il diavolo a quattro, servendo gli assist per i gol di Casasola (20’) e Anderson (24’) che chiudono la contesa.

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi