Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Argos Petrarca, nuova energia «C’è ancora molto da vincere»

Cinque anni di contratto, il marchio di un’azienda del territorio sulle magliette dei campioni d’Italia. E tante migliorie alla Guizza: anche un maxischermo

Rubano

Cinque anni nel segno di Argos Energia, per far splendere di nuova luce il Petrarca Rugby. Ha l'aspetto di un lungo abbraccio l'accordo di sponsorizzazione tra il club di via Gozzano e l'azienda attiva nel settore dell'energia e del gas naturale con sede a Sarmeola di Rubano, dove ieri mattina, alla presenza dei dirigenti, dello staff tecnico e dei giocatori del Petrarca, sono state annunciate grandi novità in vista della nuova stagione agonistica. Il primo segnale tangibile di questo ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Rubano

Cinque anni nel segno di Argos Energia, per far splendere di nuova luce il Petrarca Rugby. Ha l'aspetto di un lungo abbraccio l'accordo di sponsorizzazione tra il club di via Gozzano e l'azienda attiva nel settore dell'energia e del gas naturale con sede a Sarmeola di Rubano, dove ieri mattina, alla presenza dei dirigenti, dello staff tecnico e dei giocatori del Petrarca, sono state annunciate grandi novità in vista della nuova stagione agonistica. Il primo segnale tangibile di questo nuovo binomio del rugby italiano si vedrà presto nel "salotto di casa": la tribuna del centro sportivo Memo Geremia sarà infatti impreziosita da vari led luminosi e da un maxischermo (dalla parte delle panchine) per offrire al pubblico uno spettacolo più coinvolgente e al passo con i tempi. Anche gli operatori dei media trarranno beneficio dall'ammodernamento della Guizza: sarà realizzata una tribuna stampa di cui da tempo si sentiva la necessità. Senza tralasciare l'impegno per il settore giovanile, cuore pulsante del club, che sarà sostenuto dal nuovo sponsor con fondi specifici. Ce n'è abbastanza per parlare di accordo lungimirante, tra un club blasonato e un'azienda in rapida espansione, entrambi interessati ad affermarsi a livello nazionale.

«Abbiamo voluto siglare un accordo che duri nel tempo, in un territorio in cui siamo fortemente radicati, che ci leghi in modo stabile al mondo del rugby e ai valori che porta avanti, perfettamente espressi dal Petrarca», ha sottolineato Nicolò Capuzzo, ad di Argos Connect Energy- «Per la nostra azienda è la prima sponsorizzazione in assoluto e siamo orgogliosi di poter sostenere i campioni d'Italia e uno dei settori giovanili più importanti e produttivi d’Italia. Cinque anni sono un periodo che permetterà a tutti di lavorare al meglio per continuare a crescere e a raggiungere grandi obiettivi insieme».

Poter contare su un partner ufficiale è qualcosa che dalle parti di via Gozzano mancava da una decina d'anni, quando terminò il binomio con il marchio dell'occhialeria Carrera. Ancora una volta sarà un'impresa del territorio a dare nuova linfa (si parla di 150mila euro a stagione) al club tuttonero. «È un accordo che ci dà grande serenità e fiducia per il futuro», ha sottolineato Enrico Toffano, vice presidente del Petrarca che ieri ha fatto le veci del presidente Alessandro Banzato. «Da tempo non ci capitava un'azienda padovana con un simile desiderio di sostenerci e di fare sinergia, per un periodo così lungo. Per noi è una grande fortuna perché solo con questo tipo di partnership si possono ottenere risultati sportivi che lasciano un segno nella storia». Davanti agli occhi dei giocatori della prima squadra, dei loro tecnici e collaboratori, e di numerosi dirigenti, sono quindi apparse le nuove maglie ufficiali per il Top 12, targate Le Coq Sportif (nuovo sponsor tecnico) e corredate da una striscia tricolore sopra lo stemma della società. Poi è arrivato il momento del video promozionale per presentare i prossimi lavori di abbellimento della tribuna del centro sportivo del Petrarca, che fino al 2023 sarà ribattezzata "Argos Arena". Oltre ai classicii bianco e nero, che da sempre caratterizzano il club fondato nel 1947 all'Antonianum, farà capolino anche il giallo, colore aziendale che troverà spazio tra i campi degli impianti con banner e led. E il maxi schermo sarà pronto per il 6 ottobre, data della prima partita casalinga alla Guizza. —