Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Per Antenore Virtus primo test di lusso domani a Gemona contro Apu Gsa Udine

l’amichevoleDDopo una settimana di allenamenti, l’Antenore Energia Virtus Padova inizia a testarsi con le prime amichevoli stagionali, in vista del campionato di Serie B. La prima uscita sul campo è...

l’amichevole

DDopo una settimana di allenamenti, l’Antenore Energia Virtus Padova inizia a testarsi con le prime amichevoli stagionali, in vista del campionato di Serie B. La prima uscita sul campo è subito un test di lusso: domani, ore 20, a Gemona del Friuli, i neroverdi sono ospiti dell’Apu Gsa Udine, formazione di Serie A/2 (girone Est).

Fino alla scorsa stagione, il neo acquisto Michele Ferrari era il capitano della squadra udinese, che in passato ha accolto tra le proprie file anche Andr ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

l’amichevole

DDopo una settimana di allenamenti, l’Antenore Energia Virtus Padova inizia a testarsi con le prime amichevoli stagionali, in vista del campionato di Serie B. La prima uscita sul campo è subito un test di lusso: domani, ore 20, a Gemona del Friuli, i neroverdi sono ospiti dell’Apu Gsa Udine, formazione di Serie A/2 (girone Est).

Fino alla scorsa stagione, il neo acquisto Michele Ferrari era il capitano della squadra udinese, che in passato ha accolto tra le proprie file anche Andrea Piazza. «È un’amichevole prematura, sia per i contenuti tecnici che saremo in grado di mettere in campo, sia per il nostro livello di preparazione che per lo spessore dell’avversario» analizza Daniele Rubini, coach dell’Antenore Virtus, durante la presentazione del nuovo lungo Giacomo Filippini nella sede di Autobase ad Albignasego, «ma quando giochi affrontando ostacoli piuttosto consistenti il feedback che ne deriva è affudabile: sarà il primo spartiacque, che fornirà indicazioni su come proseguire la programmazione del lavoro. Finora abbiamo lavorato su una traccia di gioco per fissare un lessico comune, in modo tale che quando parleremo davvero di basket riusciremo a intenderci senza bisogno di passaggi successivi».

Idee condivise dallo stesso Filippini, che stando alle teorie scherzose di Rubini, sarebbe stato convinto a sposare la causa della Virtus da un rinfresco allestito dai tifosi di Energia Nero Verde, dopo la partita contro Lugo. «Avevo voglia di provare una nuova esperienza e la Virtus è una società che mi ha colpito anche per il suo seguito quando è venuta in visita a Lugo» conferma il giocatore. «Filippini? Ho visto una persona disponibile, ci capiremo» risponde il coach. Dopo il debutto di Gemona, l’appuntamento immancabile è fissato a venerdì prossimo, ore 19.30, al palasport di Rubano: presentazione della squadra e, a seguire, amichevole con Oderzo. —

M.R.