Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Rally Festival è appeso a un filo stasera la decisione

L’EVENTORegna l’incertezza attorno al Rally Festival in programma per venerdì, sabato e domenica prossimi a San Martino di Lupari. La prima edizione della gara padovana pensata sul modello dell’iconic...

L’EVENTO

Regna l’incertezza attorno al Rally Festival in programma per venerdì, sabato e domenica prossimi a San Martino di Lupari. La prima edizione della gara padovana pensata sul modello dell’iconico Memorial Bettega di Bologna è in stand-by quando tutto dovrebbe essere pronto. Il tracciato di 1750 metri (di cui 1.100 su sterrato) è già stato allestito dall’organizzazione dello Show Motor Live e del Bassano Rally Racing in via del Confine, ma al momento non si sa se venerdì ci possano esse ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

L’EVENTO

Regna l’incertezza attorno al Rally Festival in programma per venerdì, sabato e domenica prossimi a San Martino di Lupari. La prima edizione della gara padovana pensata sul modello dell’iconico Memorial Bettega di Bologna è in stand-by quando tutto dovrebbe essere pronto. Il tracciato di 1750 metri (di cui 1.100 su sterrato) è già stato allestito dall’organizzazione dello Show Motor Live e del Bassano Rally Racing in via del Confine, ma al momento non si sa se venerdì ci possano essere effettivamente le verifiche dei piloti e delle loro vetture. Il programma, che prevedeva per venerdì le verifiche tecniche e sportive e una ricognizione del percorso, per sabato le qualifiche e per domenica la gara, potrebbe subire addirittura una clamorosa revisione, a pochi giorni dal via. Il problema pare sia quello che accomuna tante gare in Italia: la carenza di iscrizioni.

Per questo gli organizzatori hanno deciso di concedere ai piloti la possibilità di iscriversi alla gara padovana fino a stasera, mentre secondo il regolamento particolare di gara le iscrizioni si sarebbero dovute chiudere venerdì 17. La formula è identica a quella del Memorial Bettega: «Scontri diretti, qualifiche e prove ad eliminazione diretta», come spiega Damiano Zonta, vicepresidente del comitato organizzatore, «quella che mettiamo in campo è una formula nuova nel panorama classico del rally».

Per stasera è previsto un incontro fra gli organizzatori e il direttore di gara, Gianluca Marotta, per capire come venir fuori da una situazione spiacevole, ma che basta un filo di vento per capovolgere. Gli organizzatori sono in attesa di qualche iscrizione che dovrebbe essere arrivata proprio stamattina sulle loro scrivanie. Con quelle in mano, c’è ancora speranza. Ma senza di quelle, sarà difficile che venga dato lo start a una manifestazione unica nel suo genere, che richiamerebbe a San Martino di Lupari migliaia di appassionati e curiosi. Gli organizzatori avevano predisposto 12 raggruppamenti in cui suddividere le auto moderne a seconda delle classi di appartenenza delle vetture (Wrc, R5, R4-N4-S2000, R3, R2, R1, S1600-K11, A7, A6, A5, N3 e N2) e altre tre per le storiche (trazioni integrali, tradizioni anteriori e trazioni posteriori). La partnership messa in campo fra Rally Festival e Memorial Bettega è davvero di tutto rispetto.Al termine della gara vera e propria è stata prevista una supersfida fra i vincitori dei primi tre raggruppamenti delle moderne: due di loro vincono la partecipazione al prossimo Memorial Bettega. —

Niccolò Budoia