Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

CastelbaldoMasi ambizioso, nel mirino i playoff

Inizia mercoledì la stagione dei biancorossi in Promozione: Deinite la stella di una compagine molto rinnovata

castelbaldo. È ripartita, con una cena conviviale, la stagione sportiva 2018/19 dell’Acd Castelbaldomasi. È stata un’occasione per presentare la prima squadra, che parteciperà, per il secondo anno, al campionato di Promozione, a tutta la dirigenza, con in testa il presidentissimo Michele Ottoboni. Agli ordini di mister Luca Albieri e del suo staff tecnico, inizieranno la preparazione mercoledì 1 agosto al campo di Masi 27 giocatori, con molte facce nuove e 15 giocatori fuori quota (99/2000/2 ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

castelbaldo. È ripartita, con una cena conviviale, la stagione sportiva 2018/19 dell’Acd Castelbaldomasi. È stata un’occasione per presentare la prima squadra, che parteciperà, per il secondo anno, al campionato di Promozione, a tutta la dirigenza, con in testa il presidentissimo Michele Ottoboni. Agli ordini di mister Luca Albieri e del suo staff tecnico, inizieranno la preparazione mercoledì 1 agosto al campo di Masi 27 giocatori, con molte facce nuove e 15 giocatori fuori quota (99/2000/2001), a testimonianza dell’attenzione che la società presta ai giovani.

protagonisti sul mercato. Tanti i nuovi acquisti biancorossi presentati dal Castelbaldo, tra cui spicca quello di Matteo Deinite, centrocampista proveniente dalla Piovese e con alle spalle un’importante carriera iniziata nel settore giovanile del Milan e poi sviluppatasi in C. Gli altri innesti rispondono ai nomi di Federico Da Vià, portiere dal Caldiero, Simone Dal Degan dalla Provese, dal Pozzonovo arrivano i fratelli Loris e Luca Giordani e il navigato attaccante Enrico Bortolotto, per poi continuare con Bojan Djordjevic dal Torre ed il promettente classe 98’ Roberto Lombardo dalla Piovese.

grande attesa. Attraverso le parole del direttore generale del CastelbaldoMasi, Maurizio Buraschi, dirigente con tanta esperienza nella sua pluriennale carriera in giro per il Veneto (settore giovanile del Padova compreso), scopriamo gli umori e gli obbiettivi in casa biancorossa: «C’è attesa e tanta voglia di cominciare. Pensiamo di aver lavorato bene sul mercato, ma il giudice supremo è sempre il campo. Questa società ha grandi ambizioni, il presidente Ottoboni non lascia nulla al caso e sta investendo tanto nella squadra. L’obiettivo è migliorarsi, sempre. L’anno scorso siamo arrivati a ridosso della zona playoff, quindi l’obiettivo minimo per quest’anno è quello di raggiungerli. Puntiamo molto sul settore giovanile, da 3 anni Ottoboni ha un patto con l’Abbazia Calcio per le giovanili che funziona bene. E speriamo che la Juniores quest’anno ci regali grandi soddisfazioni». —

Alberto Locatelli.