Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Nuova Loreggia, tris in rimonta il titolo provinciale di Terza è suo

CASALSERUGO. La Nuova Loreggia si laurea campione provinciale di Terza Categoria grazie al successo conquistato in rimonta contro il Merlara sul campo di Casalserugo che ha ospitato l’atto finale...

CASALSERUGO. La Nuova Loreggia si laurea campione provinciale di Terza Categoria grazie al successo conquistato in rimonta contro il Merlara sul campo di Casalserugo che ha ospitato l’atto finale dell’ultimo torneo dei dilettanti.

Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo combattuto ma avaro di emozioni e di occasioni da rete. Dopo un paio di occasioni sprecate prima dell’intervallo, il Merlara trova il gol del vantaggio subito al rientro in campo (4’) con Di Meio che, da posizione f ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASALSERUGO. La Nuova Loreggia si laurea campione provinciale di Terza Categoria grazie al successo conquistato in rimonta contro il Merlara sul campo di Casalserugo che ha ospitato l’atto finale dell’ultimo torneo dei dilettanti.

Succede tutto nella ripresa, dopo un primo tempo combattuto ma avaro di emozioni e di occasioni da rete. Dopo un paio di occasioni sprecate prima dell’intervallo, il Merlara trova il gol del vantaggio subito al rientro in campo (4’) con Di Meio che, da posizione favorevole, infila l’incrocio dei pali. La Nuova Loreggia non si fa scoraggiare dallo svantaggio e nel giro di 6 minuti riesce a parevenire al pareggio con Marangon, bravo a superare con un pallonetto il portiere avversario Ruga.

Al 28’ la rimonta della Nuova Loreggia è completata grazie anche alla superiorità numerica (al 24’ viene espulso Gioli): Zolota sfrutta un ottimo cambio di versante andando a segno con un preciso diagonale. Il Merlara non ce la fa a areagire e così c’è gloiria anchge per il neoentrato Picco che chiude i conti con una punizione micidiale. Per la squadra di Pinton è festa grande.