Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Citta non rischia Forfait di Iori e Vido contro la Pro Vercelli

I problemi al polpaccio per entrambi inducono i tecnici ad essere prudenti. Per venerdì biglietti on line a 10 euro

CITTADELLA. Calma e gesso. Con Vido e Iori non c’è alcuna intenzione di rischiare minimamente. L’attaccante non è stato convocato per la trasferta di Carpi, per un fastidio al polpaccio sinistro accusato giovedì scorso, prima della seduta di rifinitura. Il capitano accusa un problema analogo, ma al polpaccio destro: per sua stessa ammissione «non sembra preoccupante», ma, come detto, nessuno vuole che la situazione si aggravi. Entrambi ieri, alla ripresa degli allenamenti al Tombolato, hanno ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CITTADELLA. Calma e gesso. Con Vido e Iori non c’è alcuna intenzione di rischiare minimamente. L’attaccante non è stato convocato per la trasferta di Carpi, per un fastidio al polpaccio sinistro accusato giovedì scorso, prima della seduta di rifinitura. Il capitano accusa un problema analogo, ma al polpaccio destro: per sua stessa ammissione «non sembra preoccupante», ma, come detto, nessuno vuole che la situazione si aggravi. Entrambi ieri, alla ripresa degli allenamenti al Tombolato, hanno svolto un lavoro differenziato e terapie. E, tutt’e due, effettueranno un’ecografia di controllo domani, con la quale si chiarirà meglio l’entità dei rispettivi infortuni, anche se la prima diagnosi dello staff medico granata parla di una semplice contrattura sia per l’uno che per l’altro.

Facile immaginare, a questo punto, che non vengano rischiati per la partita con la Pro Vercelli che venerdì sera chiuderà la stagione regolare, teoricamente con poche - anche se non nulle - possibilità di risalire dall’attuale settima posizione in classifica. Probabile, quindi, che Venturato ridia fiducia a Pasa in mezzo al campo come regista, con uno fra Strizzolo ed Arrighini a far coppia con Kouamé in avanti. Benedetti si è invece allenato regolarmente: a Carpi ha lasciato il campo anzitempo un po’ debilitato da un attacco influenzale, già superato. La settimana proseguirà con allenamenti alle 15, sino a giovedì.

Sconto on line. È aperta da ieri la prevendita in vista della gara con i piemontesi. Le modalità sono le consuete: i biglietti si possono acquistare nella sede della società di via Ca’ dai Pase 41/B (ore 9.30-12.30 e 15-18.30), nelle rivendite Listicket (a Cittadella è abilitata la Tabaccheria Borgo Bassano) e on line, sempre nel circuito Listicket. Per gli acquisti on line sarà possibile pagare il tagliando solo 10 euro: basterà inserire il codice CITTA10 al momento dell’acquisto.

La Top 11 con Varnier. Serata speciale ieri per Marco Varnier, premiato a Rimini come miglior difensore centrale del campionato. Nelle scorse settimane gli allenatori delle 22 squadre di B sono stati chiamati a votare la formazione ideale della stagione. Una Top 11 che vede, com’era facile immaginare, una marcata presenza di giocatori dell’Empoli, che, non a caso, schiera un giocatore per ruolo: il portiere Gabriel, arrivato a gennaio, Luperto ad affiancare Varnier nel cuore del reparto arretrato, Krunic in mezzo al campo e Caputo in attacco. Pachonik, che con la sua incursione sulla destra ha propiziato il gol dell’1-1 del Carpi sabato scorso, è stato invece premiato come terzino destro. La formazione ideale è schierata con il “4-3-1-2”, che, oltre ad essere il modulo preferito da Venturato, è quello adottato da Aurelio Andreazzoli, indicato come miglior tecnico del torneo. Eccola, nome per nome: Gabriel (Empoli); Pachonik (Carpi), Varnier (Cittadella), Luperto (Empoli), Kragl (Foggia); Falzerano (Venezia), Maiello (Frosinone), Krunic (Empoli); Brugman (Pescara); Caputo (Empoli), Di Carmine (Perugia). Allenatore: Andreazzoli (Empoli).

©RIPRODUZIONE RISERVATA