In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il Borgoricco vince e acciuffa la salvezza

Superato di slancio il Saonara, già retrocesso. In rete Vecchi, Tabaschi e Rossignoli. Per i locali gol della bandiera di Talato

1 minuto di lettura

SAONARA. Si chiude in bellezza la stagione del Borgoricco, che grazie al successo esterno conquista la salvezza.Il Saonara invece era già certo della retrocessione dalla giornata precedente, e ieri arrivava al fischio d'inizio senza particolari stimoli. Il Borgoricco è aggressivo fin dai primi minuti, anche se le manovre per arrivare dalle parti di Baldan non risultano essere molto efficaci.

Il gol del vantaggio arriva al 9', con la complicità del Saonara, che perde banalmente la sfera a metà campo, e consente l'immediata verticalizzazione ospite per Vecchi. La punta scatta sul filo del fuorigioco e, con un bel pallonetto, beffa Baldan in uscita. I padroni di casa non accennano a reagire, e il Borgoricco gestisce senza affanni. Tuttavia al 40' gli ospiti decidono di complicarsi la vita da soli, facendosi scavalcare da un lancio lungo della difesa ospite diretto a Talato. Il fantasista di casa, come Vecchi in precedenza, realizza il gol scavalcando il portiere in uscita con un pallonetto. Si va al riposo sull'1-1 e al Borgoricco il risultato non basta per salvarsi.

Al rientro dagli spogliatoi il mister ospite decide di inserire Rossignoli per dare più vivacità e imprevedibilità al suo reparto avanzato; è la mossa che cambia la sfida. Nella ripresa il Borgoricco sulla destra spinge moltissimo e arriva sovente al cross. Al 2' Bellini dialoga con Rossignoli e mette in mezzo per Fardin che calcia a botta sicura, ma Baldan di piede gli nega il gol.

Gli ospiti continuano a premere alla ricerca immediata del vantaggio, e al 7' gli sforzi vengono premiati: palla scaraventata in avanti sulla sinistra dalla difesa. La sfera passa, anche perché Cacco di testa non ci arriva, e Tabaschi è freddissimo nello stoppare e calciare a rete sul primo palo freddando Baldan.

Il Borgoricco non si accontenta e prova a sfruttare il buon momento per mettere in ghiaccio la sfida. Al 14' un gran diagonale di Galliot dai venti metri finisce a lato di poco. Al 20' Baldan è super nel togliere la sfera diretta nel "sette", in seguito a una bella punizione di Vecchi. Al 24' Fardin ha già le braccia al cielo per esultare, ma il suo colpo di testa finisce sul palo. Al 30' Ferrulli decide di rimpolpare il centrocampo togliendo Fardin; da questo momento gli ospiti si abbassano molto non riuscendo più a ripartire.

Tuttavia il Saonara non riesce a creare occasioni degne di nota. Al 45' Rossignoli viene lanciato sulla destra; l'esterno si accentra al limite dell'area e di sinistro gonfia la rete facendo iniziare i festeggiamenti ospiti.

Marco Pettenuzzo

I commenti dei lettori