Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cittadella, niente derby per Varnier e Vido

Domenica saranno a Roma, attesi dalle amichevoli con Norvegia e Serbia. Torneranno il giorno prima della gara con lo Spezia

CITTADELLA. Gioie e dolori azzurri. L’avventura di Alberico Evani alla guida della Nazionale Under 21 - per il momento “ad interim”, in attesa di capire quale sarà il destino di Di Biagio, “prestato” a quella maggiore - parte dai granata Marco Varnier e Luca Vido, convocati per le due amichevoli contro Norvegia (a Perugia) e Serbia (a Novi Sad) in programma giovedì 22 e martedì 27 marzo. Occhio alle date, però. Gli azzurrini si raduneranno nella serata di domenica a Roma e si alleneranno lun ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CITTADELLA. Gioie e dolori azzurri. L’avventura di Alberico Evani alla guida della Nazionale Under 21 - per il momento “ad interim”, in attesa di capire quale sarà il destino di Di Biagio, “prestato” a quella maggiore - parte dai granata Marco Varnier e Luca Vido, convocati per le due amichevoli contro Norvegia (a Perugia) e Serbia (a Novi Sad) in programma giovedì 22 e martedì 27 marzo. Occhio alle date, però. Gli azzurrini si raduneranno nella serata di domenica a Roma e si alleneranno lunedì e martedì sul campo del Mancini Park Hotel, per poi partire alla volta dell’Umbria. Il giorno seguente torneranno nella capitale e domenica 25 voleranno a Belgrado per affrontare martedì 27 i padroni di casa al “Karadjordje Stadium”.

Qualcosa non torna? Appunto. In mezzo c’è una partita del campionato di Serie B, e non una qualsiasi per il Cittadella, ma il derby allo stadio Sant’Elena con il Venezia. Per un match così delicato Venturato non potrà contare sui suoi due talenti. E, probabilmente, non li avrà nemmeno per la sfida interna con lo Spezia, in programma giovedì 29, considerando che i due rientreranno soltanto il giorno prima. Così, all’orgoglio si unisce il rammarico, come sottolinea il d.g. Stefano Marchetti: «È una perdita importante, perché si tratta di giocatori che stanno facendo bene. Non averli per un paio di partite è un danno non da poco per noi. E dico un paio, perché torneranno appena prima della gara con i liguri, dopo aver già disputato due incontri. Da altre parti i giovani che sono stati convocati hanno meno spazio, da noi non è così. Ma ora pensiamo al Bari, facciamoci venire un mal di testa alla volta».

Varnier, ancora 19enne, più volte selezionato in Under 19 e 20, è alla seconda chiamata in Under 21, dopo aver esordito in questa categoria nel match vinto per 6-2 dagli azzurri sui pari età magiari, lo scorso 5 ottobre. Vido, di due anni più grande, ha invece già giocato tre volte nella Nazionale giovanile più importante, andando anche in gol nel 4-0 al Marocco Under 20 del 10 ottobre. In tutto ci sono altri 6 giocatori cadetti convocati, tra cui il portiere del Venezia Emil Audero, pure lui destinato a saltare il derby veneto, ma anche il difensore Lorenzo Dickmann (Novara), i centrocampisti Matteo Pessina (Spezia) e Luca Valzania (ex granata oggi al Pescara), e gli attaccanti Alberto Cerri (Perugia) e Simone Palombi (Salernitana).

Prima, però, come consiglia Marchetti, ci sarà da pensare allo scontro diretto con il Bari. Quella di domani sarà la sfida n. 16 tra le due formazioni. Il bilancio è decisamente a favore dei pugliesi, che hanno perso solo in 3 occasioni, riuscendo a conquistare il bottino pieno 8 volte, con 4 “x”. Curiosità: di fronte ci sono due fra le squadre che pareggiano meno tra i cadetti. Nella stagione in corso sono stati solo 7 per entrambe, come per Foggia, Perugia e Novara: nessuno ne ha collezionati di meno. Altra annotazione: tra le due formazioni non c’è mai stata una gara senza reti, ed è già di per sé un dato che garantisce spettacolo. Tra i baresi tornerà al Tombolato Massimiliano Busellato, per tutta la trafila delle giovanili in maglia granata e poi forte di 115 presenze e 6 reti in prima squadra.

©RIPRODUZIONE RISERVATA