La pioggia non ferma i 1.800 al via della Città di Monselice

PADOVA. Mattinata difficile, quella di ieri, per gli amanti della corsa domenicale e ancor più per gli organizzatori dei tre raduni in calendario nel Padovano. Pioggia, vento e sui colli Euganei...

PADOVA. Mattinata difficile, quella di ieri, per gli amanti della corsa domenicale e ancor più per gli organizzatori dei tre raduni in calendario nel Padovano.

Pioggia, vento e sui colli Euganei anche nebbia e nubi basse, hanno reso la vita dura ai circa 2500 podisti che complessivamente hanno partecipato alle manifestazioni in programma.


La parte del leone l’ha fatta la 35esima Marcia Città di Monselice che ha visto ai nastri di partenza, in piazza Mazzini a Monselice, 1.800 effettivi (750 i singoli). La corsa promossa dal gruppo Podisti Monselicensi ha raggiunto l’eremo del monte Ricco e il mini-zoo nella cava Delle More. Nella parte alta del tracciato di 19 chilometri i partecipanti hanno dovuto fare i conti con il vento e le nubi. Grande richiesta, ai punti di ristoro, di bevande calde e vin brulè.

Una settantina, compresi i tre locali, i gruppi in lizza per il Trofeo Avis. Il premio è andato al Podisti Tribano che ha capeggiato la graduatoria con 60 iscritti. Secondo il gruppo Un Sorriso di Sarcedo (Vicenza) con 55. Sul terzo gradino del podio è salito il Gs Voltabarozzo con 42.

Seicentocinquanta i runner che si sono dati, invece, appuntamento in centro a Silvelle di Trebaseleghe per la seconda edizione della Ostiglia Run no War promossa dall’As Slvellese e da Cycling for Life. Una marcia a sfondo benefico a sostegno di Nicola, un ragazzo affetto da autismo. Lontani dal traffico, lungo il percorso della “Via delle Risorgive” e attraverso l’oasi di Cornara i tre percorsi della manifestazione di 5,10 e 20 chilometri. Diciottto i gruppi presenti con il Brema Sport di Martellago primo per numero di iscritti. Alcune centinaia i podisti al via, alle ore 10 dalla piazza del municipio di Montegrotto Terme, della Woman Run. L’evento dedicato alle donne proponeva due percorsi di 4 e 6,5 chilometri. A tutte le donne gli organizzatori hanno regalato una t-shirt rosa.

Gianni Biasetto

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi