Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Pioggia e fango non fermano i 1.300 runners

BRUGINE. Non è stata una mattinata facile, quella di ieri, per le migliaia di appassionati padovani della corsa domenicale attesi agli appuntamenti di Brugine e Grantorto. Al via della 29/a Marcia...

BRUGINE. Non è stata una mattinata facile, quella di ieri, per le migliaia di appassionati padovani della corsa domenicale attesi agli appuntamenti di Brugine e Grantorto. Al via della 29/a Marcia dee Mastee (in foto un momento della corsa), dal parco di Villa Roberti, nonostante la mattinata poco favorevole si sono presentati in 1.300. Con i tre percorsi di km 7, 14 e 20 gli organizzatori della società Atletica Polytec hanno fatto passare la corsa per i paesi di Piove di Sacco, Campagnola e ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BRUGINE. Non è stata una mattinata facile, quella di ieri, per le migliaia di appassionati padovani della corsa domenicale attesi agli appuntamenti di Brugine e Grantorto. Al via della 29/a Marcia dee Mastee (in foto un momento della corsa), dal parco di Villa Roberti, nonostante la mattinata poco favorevole si sono presentati in 1.300. Con i tre percorsi di km 7, 14 e 20 gli organizzatori della società Atletica Polytec hanno fatto passare la corsa per i paesi di Piove di Sacco, Campagnola e Bovolenta. Per evitare il fango sono state scelte stradine di campagna in alcuni tratti anche asfaltate. A questo appuntamento dei calendari Fiasp e Marciapadova hanno aderito 45 gruppi podistici. La parte del leone come numero di iscritti l’ha fatta il Rain Runners di Piove di Sacco che in classifica si è piazzato davanti al Gs Voltabarozzo. «I partecipanti sono partiti sotto una pioggerella che via via si è fatta sempre più insistente», commenta l’organizzatore Sandro Penazzo. «Nonostante le avverse condizioni meteo si sono divertiti e alla fine ci hanno anche fatto i complimenti per il percorso». Un migliaio gli appassionati ai nastri di partenza ieri mattina della prima edizione della Marcia dee Fritoe di Grantorto. Un esordio con la pioggia che secondo gli organizzatori del gruppo podistico Grantorto ha inciso solo in parte sul numero dei partecipanti. La corsa partita dal Filò, lo spazio dove la Pro loco organizza le sue manifestazioni, ha attraversato in lungo e largo il parco del Brenta. Molto apprezzati dai partecipanti i tratti lungo le ciclabili. Diciotto le società che hanno tenuto a battesimo questo raduno. Il premio per il sodalizio più numeroso è andato al Santa Croce di Bassano. Presenti anche tanti bambini .

Gianni Biasetto