Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Tuffo nella nebbia per 2.500 podisti

Al via anche 104 bambini della materna, festa con torte e tè caldo

ANGUILLARA. Numeri da record ieri mattina, nonostante le prime ore siano state caratterizzate da nebbia e freddo, alla Marcia di Sant’Andrea di Anguillara Veneta. Sotto l’arco di partenza del classico raduno organizzato dal gruppo Liberi Podisti, in via Matteotti a fianco della chiesa, si sono allineati in più di 2500. Circa un migliaio, stando ai dati forniti dagli organizzatori capitanati dal presidente di lungo corso Mario Poletto, i partecipanti singoli. Il paese ai confini con la provin ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

ANGUILLARA. Numeri da record ieri mattina, nonostante le prime ore siano state caratterizzate da nebbia e freddo, alla Marcia di Sant’Andrea di Anguillara Veneta. Sotto l’arco di partenza del classico raduno organizzato dal gruppo Liberi Podisti, in via Matteotti a fianco della chiesa, si sono allineati in più di 2500. Circa un migliaio, stando ai dati forniti dagli organizzatori capitanati dal presidente di lungo corso Mario Poletto, i partecipanti singoli. Il paese ai confini con la provincia di Rovigo non è rimasto indifferente. Al via c’erano, infatti, anche 104 bambini della scuola materna parrocchiale tutti con la maglietta bianca con la scritta “piccole mani” e i giovani dell’associazione culturale EsseGi. Molto apprezzati i percorsi di 6, 12 e 20 chilometri in gran parte sugli argini dei fiumi Adige e Gorzone. I percorsi minori hanno interessato la campagna con i tipici casolari un tempo di proprietà della veneranda Arca del Santo di Padova. I podisti più in forma si sono spinti fino a Borgoforte. Al ritorno la loro fatica è stata premiata con l’uscita di un tiepido sole. Come succede da 31 anni, la marcia di Anguillara Veneta anche ieri si è caratterizzata per i premi a sorteggio: un migliaio tra salami, mele e sacchetti di patate americane. «Terminata la corsa in tanti si sono fermati a far festa», commenta Poletto: «Abbiamo distribuito 2 quintali di gnocchi di patate, circa 150 torte di patate americane e tè caldo». I gruppi in classifica mattina erano 67. I più numerosi? I bambini della materna. Nei primissimi posti anche il Podisti Monselicensi e il Podisti Tribano. (g.b.)