Derby Cus, Padova vince a Ferrara

E il Rubano Roccia ha vita facile contro il XV cadetto del Viadana

RUBANO . Le padovane fanno bene anche in Serie B, cogliendo due vittorie da quattro punti. Davanti al pubblico amico il Roccia ha piegato senza patemi la seconda squadra del Viadana, aggiudicandosi la sfida per 20-5 nonostante diversi errori che hanno pregiudicato la possibilità di realizzare il bonus. I rossoverdi di Rubano si sono imposti grazie a un'ottima prestazione degli avanti in mischia e in touche e facendo un buon ritmo con i trequarti. Dopo un calcio di Fanton apre le marcature pesanti l'ala Furlan, capitalizzando in bandierina un'azione multifase. Dopo un paio di piazzati falliti è Targa, per la prima volta con la fascia di capitano e migliore in campo, a segnare in percussione dopo lungo assedio. Nella ripresa dopo aver subito la meta degli ospiti, i rossoverdi hanno messo al sicuro il risultato segnando di potenza con Giuriatti, protagonista insieme a Cusinato e Moro di un'ottima prestazione in prima linea.

Vittoria esterna invece per il Cus Padova, che ha fatto suo il derby universitario giocato in casa del Cus Ferrara pur commettendo qualche ingenuità di troppo in fase conclusiva. Gli amaranto-oro patavini si sono fatti largo nel primo tempo con una meta al largo di Bortolami e tre calci piazzati di Decina, capitano di giornata, incassando solo una meta tecnica guadagnata dai padroni di casa con la mischia. Alla ripresa il Cus ha allungato il divario segnando con Frezza, subendo poi la reazione del Cus Ferrara. Ancora Bortolami ha siglato la marcatura della tranquillità, a dieci minuti dal termine, prima della meta conclusiva degli emiliani che ha fissato il finale sul 17-28. (si. va.)

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi